Alatri Filettino

Frosinone, scoperto arsenale di armi detenuto in modo illegale

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, nel corso di specifica attività investigativa tesa a contrastare il commercio illegale di armi introdotte nel territorio dello Stato da soggetti malavitosi provenienti...

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, nel corso di specifica attività investigativa tesa a contrastare il commercio illegale di armi introdotte nel territorio dello Stato da soggetti malavitosi provenienti dall'Est Europa, hanno eseguito una perquisizione nel domicilio di un 40enne del luogo, già noto alle cronache giudiziarie essendo nel tempo rimasto coinvolto in svariate tipologie di reato.

Nel capanno attiguo all'abitazione i militari hanno rinvenuto, occultate sotto un cumulo di legna, due pistole clandestine semiautomatiche di fabbricazione serba, di cui una con la matricola abrasa, nonché un congegno pirico di vietata detenzione.

Nel corso dell'operazione sono stati acquisiti probanti elementi che hanno permesso l'arresto del quarantenne il quale, dopo le formalità di rito, è stato associato alla locale Casa Circondariale. Le armi rinvenute, sottoposte a sequestro, saranno esaminate dal RIS dei Carabinieri di Roma al fine di verificare l'eventuale utilizzo in eventi criminosi.

COMPAGNIA DI ALATRI

I Carabinieri del NORM della Compagnia Alatri, hanno denunciato in stato di libertà un 25enne cittadino rumeno residente in Frosinone, poiché inosservante degli obblighi imposti dalla misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre emessa dalla Questura di Frosinone in data 18.01.2014;

i Carabinieri della locale Stazione di Filettino, nell'ambito di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno controllato e identificato un 45enne residente nella provincia di Latina che si aggirava senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate di quel centro.

Ricorrendo i presupposti di legge il prevenuto è stato proposto per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, scoperto arsenale di armi detenuto in modo illegale

FrosinoneToday è in caricamento