Sabato, 16 Ottobre 2021
Alatri Sora

Frosinone, scoperto e arrestato spacciatore nel centro Storico

Scoperta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, una base dello spaccio di sostanze stupefacenti attiva nel centro storico di Frosinone.

Scoperta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frosinone, una base dello spaccio di sostanze stupefacenti attiva nel centro storico di Frosinone.

I militari, nel corso di una perquisizione, traevano in arresto un 41enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di "detenzione illecita di sostanze stupefacente ai fini di spaccio". Il predetto, nella terrazza di un edificio popolare, sita al piano superiore del suo appartamento, aveva adibito un ripostiglio a laboratorio per il confezionamento delle dosi di sostanza stupefacente verosimilmente di "marijuana" e "cocaina". Nella circostanza, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 70 grammi di " cannabis indica", bilancini di precisione, sostanza da taglio per cocaina e 500 bustine in cellophane di varie misure, utilizzate per il confezionamento delle dosi. Si rinveniva, inoltre, un fornello a gas e un contenitore in acciaio utilizzato per la "cd. cottura" della cocaina e la successiva trasformazione, tramite processi chimici, in "crack". Ad espletate formalità di rito, l'uomo, veniva associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione della competente A.G. SORA, "FERNATI" QUATTRO CITTADINI, ALCUNI DI AVEZZANO PER SPACCIO Sora, i militari del N.O.R.M. della Compagnia CC di Sora, nell'ambito di una specifica attività finalizzata a contrastare il consumo ed il traffico illecito sostanze stupefacenti, traevano in arresto un 31enne cittadino albanese residente ad Alatri, una 49enne di Avezzano (AQ), un 21enne di origine marocchina e residente anch'esso in Avezzano(AQ) ed un 30enne residente in Sora poiché resisi responsabili del reato di "detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio". Nell'espletamento della predetta attività ,i militari operanti notavano i primi 3 soggetti a bordo di due distinte autovetture e, sottoposti a specifico controllo, occultati nell'autovettura in uso alla donna e del suo passeggero venivano trovati 4,300 kg di "marijuana" , divisa in due pacchi sigillati mentre, il 31enne cittadino albanese, veniva trovato in possesso di una somma in denaro di euro 4.205,00. Le successive indagini permettevano di individuare inoltre il giovane sorano che, poco prima aveva incontrato i predetti, nei confronti del quale i militari ponevano in essere una perquisizione presso la sua abitazione, ove rinvenivano ulteriori 100,00 gr di sostanza stupefacente. La droga, , il denaro e le autovetture utilizzate per il trasporto della marijuana venivano sottoposti sotto il vincolo del sequestro mentre, gli arrestati, ad espletate formalità di rito venivano associati: - gli uomini pressola Casa Circondarialedi Cassino (FR); - la donna pressola Casa Circondariale di Roma- Rebibbia . (FOTO IN ALLEGATO) CEPRANO, DEVE SCONTARE PENA DI OLTRE UN ANNO IN GALERA. Ceprano, i militari della locale Stazione, traevano in arresto un 39enne del luogo, in esecuzione del provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale- Ufficio Esecuzioni Penali - di Santa Maria Capua Vetere (CE), dovendo lo stesso espiare la residua pena di anni 1, mesi 1 e giorni 6 per il commesso reato di "detenzione illecita di sostanze stupefacenti" Ad espletate formalità di rito, l'arrestato veniva sottoposto al regime della detenzione domiciliare presso la propria abitazione. ALATRI, ARRESTATO 52 ENNE PER LESIONI AGGRAVATE, Alatri, i militari della locale Stazione, traevano in arresto un 52enne del luogo poiché resosi responsabile del reato di "lesioni personali aggravate". Il predetto, al culmine di un litigio, colpiva violentemente la propria convivente, procurandogli gravi lesioni. La donna immediatamente soccorsa e trasportata presso l'ospedale civile di Frosinone, veniva ricoverata e giudicata guaribile in gg. 25 (venticinque) in quanto riscontrata affetta da "trauma cranico con frattura delle ossa nasali". SAN'ELIA FIUMERAPIDO , RINVENUTA DISCARICA ABUSIVA SOTTOPOSTA A SEQUESTRO Sant'Elia Fiumerapido, località Casalucense, i militari della locale Stazione, nell'ambito di predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati/violazioni in materia ambientale, rinvenivano sul suolo demaniale, a ridosso della SSV 509 Sora - Cassino, una discarica abusiva composta da due mucchi di lastre di eternit ed altro materiale di risulta. Il materiale rinvenuto sottoposto a sequestro e circoscritto in attesa della relativa bonifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, scoperto e arrestato spacciatore nel centro Storico

FrosinoneToday è in caricamento