Alatri Anagni

Nord Ciociaria, individuate dai carabinieri diverse discariche abusive su siti demaniali

Questa mattina,  tutti i reparti della Compagnia Carabinieri di Anagni  sono stati impegnati in un mirato servizio di controllo coordinato del territorio finalizzato a contrastare le violazioni sulle  norme a tutela dell’ambiente,

Questa mattina, tutti i reparti della Compagnia Carabinieri di Anagni sono stati impegnati in un mirato servizio di controllo coordinato del territorio finalizzato a contrastare le violazioni sulle norme a tutela dell'ambiente, disposto da Comando Compagnia, nel corso del quale i militari operanti individuavano 2 siti con presenza di ingenti depositi incontrollati di rifiuti in altrettante aree demaniali, consistenti in "materiale plastico, eternit, pneumatici, elettrodomestici e scarti di materiali edili".

I vari depositi erano stati anche segnalati, negli ultimi giorni, da cittadini, associazioni o rilevati nel corso dei quotidiani servizi preventivi svolti dall'Arma sul territorio.

Nella circostanza i militari operanti delimitavano le aree, attivando immediatamente le procedure previste ai sensi della normativa vigente a carico delle competenti Amministrazioni comunali.

L'articolato dispositivo ha visto impegnati complessivamente 6 militari e 3 automezzi dell'Arma

Compagnia di Alatri

Alatri, i militari del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, una 36enne di nazionalità rumena e residente in Alatri, poiché resasi responsabile del reato di "lesioni aggravate". La donna, a seguito di un diverbio, colpiva il proprio compagno con un coltello da cucina al dito della mano sinistra procurandogli lievi lesioni. L'immediato intervento dei militari, permetteva di rinvenire, a seguito di perquisizione domiciliare, il citato coltello che veniva posto sotto il vincolo del sequestro.

Alatri , i militari della locale Stazione, coadiuvati dal personale del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, deferivano in stato di libertà , alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, un 26enne di nazionalità rumena e residente in Alatri, poiché resosi responsabile di "detenzione abusiva di armi". Il predetto, deteneva illegalmente presso la propria abitazione una cartuccia cal.38 special e due pugnali del genere proibito. Quanto rinvenuto veniva posto sotto il vincolo del sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nord Ciociaria, individuate dai carabinieri diverse discariche abusive su siti demaniali

FrosinoneToday è in caricamento