Nord CiociariaToday

Regione, Abbruzzese (FI): situazione drammatica per la sanità a Frosinone e Latina

La situazione della sanità nelle province di Frosinone e Latina, come del resto in tutto il Lazio, è veramente drammatica.

La situazione della sanità nelle province di Frosinone e Latina, come del resto in tutto il Lazio, è veramente drammatica. Ma non lo diciamo noi, lo affermano le testimonianze dei cittadini e degli organi di informazione che ogni giorni mettono in evidenza le moltissime lacune del sistema sanitario e le interminabili odissee dell’utenza per avere le cure del caso”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

“Le nostre province sono al collasso, basti pensare alle notizie sulle criticità del Goretti di latina o del Fiorini di Terracina. In Ciociaria, purtroppo, Frosinone, Cassino, Sora e Alatri sono in sofferenza, come sempre. Questa è la sanità laziale, che è decisamente distante dalla realtà immaginata dal governatore. Come se non bastasse, abbiamo appreso che alcuni cittadini di Ceprano, forse per un errore del computer, si troverebbero senza medico di base, come se fossero stati cancellati. Quindi, oltre alle difficolta che si incontrano nei nosocomi, anche nei territori i disagi sono all’ordine del giorno, e penalizzano oltremodo l’utenza, in particolar modo gli anziani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo caos Zingaretti che in tre anni di mandato è riuscito ad aumentare del 73,5% gli stipendi dei dirigenti a tempo determinato, si limita a qualche passerella, dimenticandosi però dei problemi reali. Il frutto di queste politiche scriteriate ha contribuito all’aumento della mobilita passiva, con sempre più cittadini che, in alternativa ai tempi biblici delle nostre liste d’attesa, preferiscono recarsi fuori regione. Oppure, chi puo permetterselo, si reca presso strutture private. Questa è la realtà, e l’immobilismo e l’inadeguatezza gestionale del governatore è sempre più evidente. Ciò che pesa è soprattutto la totale assenza di programmazione da parte della Regione”. Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento