Alatri Morolo

Supino, arrestato rapinatore 46 del posto con una condanna di oltre i tre anni

 I carabinieri della  Stazione di Supino hanno arrestato un 46enne del luogo, in esecuzione dell’Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica-Ufficio Esecuzioni Penali – di Ascoli Piceno, dovendo  espiare anni 3 e giorni 23 di...

I carabinieri della Stazione di Supino hanno arrestato un 46enne del luogo, in esecuzione dell'Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica-Ufficio Esecuzioni Penali - di Ascoli Piceno, dovendo espiare anni 3 e giorni 23 di reclusione per una " rapina" commessa in San Benedetto del Tronto. Ad espletate formalità di rito, l'arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone.

COMPAGNIA DI ALATRI

Veroli, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di specifica attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, tre persone di nazionalità rumena (residenti a Veroli), poiché resesi responsabili, in concorso tra loro, del reato di "furto aggravato".

L'attività investigativa posta in essere dai militari operanti, permetteva di accertare che i predetti, nella notte del 07.04.2014, asportavano da due distinti "concessionari auto", rispettivamente: un Fiat Ducato non ancora immatricolato nonché la targa di una Alfa Romeo e del gasolio presente nelle autovetture in esposizione nel piazzale antistante ad uno dei concessionari. efurtiva interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

Questa mattina, infatti, i militari della Stazione di Morolo hanno espletato un mirato servizio di controllo del territorio nel comune di Anagni finalizzato a contrastare le violazioni delle norme per la tutela ambientale.

Nel corso dell' attività, i militari operanti, individuavano un sito (di circa 50 mq) nel quale si appurava la presenza di un ingente deposito incontrollato di rifiuti solidi urbani in area demaniale.

Nella circostanza , i militari, delimitavano l'area, attivando immediatamente le procedure previste ai sensi della normativa vigente a carico delle competenti amministrazioni comunali.

.

Morolo, i carabinieri della locale Stazione, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a prevenire la commissione dei reati in genere, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone un 27enne di Anagni, poiché resosi responsabile "dell'inosservanza delle prescrizioni imposte con foglio di via obbligatorio", emesso dalla Questura di Frosinone, che gli imponeva il divieto di far ritorno nel comune di Morolo per tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supino, arrestato rapinatore 46 del posto con una condanna di oltre i tre anni

FrosinoneToday è in caricamento