menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Compagnia Alatri  foto del 15.11.2014

Compagnia Alatri foto del 15.11.2014

Trevi nel Lazio, arrestato un giovane romano imbottito di droga. Ferentino individuati gli autori dei furti a scuola  

A Trevi nel Lazio, i carabinieri  della locale Stazione, compagnia di Alatri,  nell’ambito di un  predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, traevano in...

A Trevi nel Lazio, i carabinieri della locale Stazione, compagnia di Alatri, nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, traevano in arresto un 18enne, residente in Roma, poiché resosi responsabile del reato di "detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio". I militari operanti, nel corso di perquisizione personale e domiciliare, rinvenivano 14 bustine di sostanza stupefacente del tipo "cocaina" e "marijuana" (del peso complessivo di grammi 15,00), la somma contante di euro 180,00, due bilancini di precisione ed altro materiale idoneo per il confezionamento dello stupefacente. Quanto rinvenuto, veniva posto contestualmente sotto sequestro.

COMPAGNIA DI ANAGNI

A Ferentino, i militari della locale Stazione, nell'ambito delle ininterrotte indagini finalizzate all'identificazione degli autori dei furti di materiale didattico consumati ai danni dell'Istituto Scolastico "Simone Cola", nel pomeriggio di ieri 14 novembre 2014, recuperavano gran parte della refurtiva all'interno di una abitazione del luogo di proprietà di un cittadino tunisino di 38 anni.

Compagnia Anagni foto del 15.11.2014

Nel corso dell'operazione venivano recuperati 5 personal computer e copioso materiale didattico (valore complessiva superiore a 10.000,00 Euro) trafugato dalla scuola e restituito al Preside.

L'operazione permetteva di deferire in stato di libertà sia il suddetto extracomunitario che la convivente (italiana, 47enne) per il reato di "ricettazione".

Sono, altresì, in corso ulteriori accertamenti ed indagini volte sia ad identificare altri complici che ad accertare la provenienza di ulteriore materiale di cui i predetti non hanno saputo giustificare il possesso.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Nelle prime ore della mattinata, in Pontecorvo, i militari della Stazione Carabinieri di Roccasecca e dell'Aliquota Radiomobile del N.O.R.M della Compagnia CC di Pontecorvo, collaborati dal personale della Stazione Carabinieri di Pontecorvo, nel contesto delle attività predisposte per il controllo del territorio e finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati predatori, traevano in arresto un 30enne del luogo , poiché ritenuto responsabile del reato di "furto aggravato".

Nella Notte, l'uomo asportava un'autovettura in Pontecorvo e, l'immediato intervento dei militari operanti, a seguito di un inseguimento, induceva il malfattore, ad abbandonare il veicolo rubato lungo la S.P. 8, dopo averne asportato l'autoradio, al fine di proseguire la fuga a piedi nelle campagne limitrofe. Nel corso delle successive ricerche lo stesso veniva bloccato e arrestato. La refurtiva veniva restituita al legittimo proprietario.

L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento