Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Alatri Trevi nel Lazio

Trevi nel Lazio, denunciate tre persone per possesso di grimaldelli e chiave alterate

I Carabinieri della  Stazione di Trevi nel Lazio, Compagnia di Alatri,  hanno denunciato in stato di libertà tre persone provenienti dalla Campania, tutte censite per reati contro il patrimonio, per possesso ingiustificato di oggetti atti ad...

I Carabinieri della Stazione di Trevi nel Lazio, Compagnia di Alatri, hanno denunciato in stato di libertà tre persone provenienti dalla Campania, tutte censite per reati contro il patrimonio, per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e possesso di chiavi alterate o di grimaldelli.

I prevenuti, sorpresi a bordo di un'autovettura nei pressi di obiettivi sensibili del luogo, sono stati sottoposti a perquisizione personale e veicolare che permetteva di rinvenire, abilmente occultati, vari arnesi da scasso e un bastone in canna di bambù, il tutto sottoposto a sequestro. A carico dei medesimi, ricorrendone i presupposti di legge, è stata altresì inoltrata proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

COMPAGNIA DI CASSINO

Sant'Elia Fiumerapido, i Carabinieri della locale Stazione nel corso di predisposti servizi tesi al controllo dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto nella flagranza di reato un 19enne del luogo per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il predetto è stato bloccato dai militari operanti subito dopo aver ceduto la sostanza stupefacente a tre giovani del luogo, i quali, sottoposti a perquisizione personale sono stati trovati in possesso di complessivi nr.5 involucri cellofanati contenenti gr.5 di sostanza stupefacente del tipo hashish mentre l'arrestato, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso ulteriori gr.3 dell'analoga sostanza stupefacente contenuta in altrettanti involucri nonché la somma di euro 80 quale provento dello spaccio, il tutto sottoposto a sequestro.

Espletale le formalità di rito, il prevenuto è stato ristretto in regime di arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida, mentre gli acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura di Frosinone;

Cassino, i militari dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di servizio per il controllo del territorio hanno intercettato e controllato a bordo di un motociclo, un 54enne residente nel casertano, già censito in banca dati, che si aggirava immotivatamente nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. Il predetto era in possesso di uno zainetto posto a copertura della targa e con all'interno due bottiglie contenenti benzina. Ricorrendo i presupposti di legge il prevenuto è stato proposto per l'irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O..

COMPAGNIA DI FROSINONE

Frosinone, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, unitamente a quelli della Stazione di Torrice, nel corso di un mirato servizio teso a reprimere l'increscioso fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel capoluogo e nel comune di Torrice, hanno denunciato un 20enne di Priverno e un 22enne di Torrice per aver rifiutato l'accertamento dell'uso di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell'attività sono stati altresì segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di stupefacenti, tre giovani trovati in possesso rispettivamente di gr.0,20, gr.0,80 e gr.0,80 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, sottoposta a sequestro;

Frosinone, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, a conclusione di attività investigativa hanno denunciato in stato di libertà un 28enne di nazionalità rumena, già censito, per tentato furto aggravato. Lo stesso è stato controllato a bordo di un furgone che a seguito di indagini è emerso essere stato utilizzato per tentare un furto all'interno di un deposito giudiziario del capoluogo ciociaro.

COMPAGNIA DI SORA

Sora, i militari dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno tratto in arresto un 32enne del luogo, già censito, sorpreso nel mentre tentava di forzare, con l'ausilio di un coltello, lo sportello bancomat di un istituto bancario di quel centro. Il coltello è stato sottoposto a sequestro mentre l'arrestato è stato trattenuto presso la camera sicurezza di quella Compagnia, in attesa giudizio direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trevi nel Lazio, denunciate tre persone per possesso di grimaldelli e chiave alterate

FrosinoneToday è in caricamento