Nord CiociariaToday

Veroli, nell’istituto San Bernardo di Casamari cultura della legalità con i carabinieri della Compagnia di Alatri

Durante la settimana appena trascorsa, i Carabinieri della Compagnia di Alatri si sono recati all’Istituto scolastico paritario “San Bernardo” sito presso l’Abbazia di Casamari in Veroli, ove è stata tenuta una conferenza alle scolaresche...

casamari

Durante la settimana appena trascorsa, i Carabinieri della Compagnia di Alatri si sono recati all’Istituto scolastico paritario “San Bernardo” sito presso l’Abbazia di Casamari in Veroli, ove è stata tenuta una conferenza alle scolaresche nell’ambito del ciclo degli incontri inserito nel protocollo d’intesa tra l’Arma dei Carabinieri e il Ministero dell’Istruzione, denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità”. I militari sono stati accolti dall’Abate Eugenio Romagnuolo, dal delegato del citato Istituto padre Pierdomenico Volpi e della coordinatrice prof.ssa Pompi Alessia.

Nell’occasione sono stati trattati i temi tipici della cultura della legalità, quali i danni derivanti dall’uso di sostanze stupefacenti e dall’alcool, il rispetto del codice della strada, il corretto utilizzo di internet. Rilevante è stato l’interesse mostrato dagli studenti, soprattutto per i temi quali il rispetto dell’ambiente e delle persone.

CEPRANO, DENUNCIATO NIGERIANO 29ANNI PER ATTI OSCENI A BORDO DI UN PULLMAN

I Carabinieri della Stazione di Ceprano, a conclusione di attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà un 29enne nigeriano poiché resosi responsabile dei reati di “atti osceni e molestie o disturbo alle persone”.

L’attività investigativa condotta dai militari operanti consentiva di accertare che il predetto, nel pomeriggio del 13 aprile u.s., in Ceprano, a bordo di un pullman “Cotral” lungo la tratta Frosinone-Ceprano, si abbassava i pantaloni mostrando i genitali ad una giovane.

PONTECORVO, COMMERCIANTE SEGNALATO ALL’AUTORITÀ AMMINISTRATIVA PER CARENZE SANITARIE

In Pontecorvo, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, collaborati da personale dell’ASL - Servizio Igiene Alimentare e Nutrizione di Cassino, a conclusione di un servizio finalizzato alla repressione di reati in materia di sicurezza alimentare, segnalavano alla competente autorità amministrativa un 31enne commerciante di Pontecorvo.

Il controllo igienico sanitario eseguito dai militari operanti all’interno di un bar pizzeria della città, consentiva di accertare gravi carenze igienico sanitarie e strutturali tali da rappresentare un rischio significativo per la salute dei consumatori. Nel medesimo contesto veniva disposta la sospensione immediata dell’attività di ristorante/pizzeria e comminate sanzioni amministrative dell’importo complessivo di euro 9.000, per il mancato rispetto minimo dei requisiti di igiene, per l’installazione di un forno elettrico non autorizzato, per la vendita di prodotti alimentari scaduti e privi di prezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento