Nord CiociariaToday

Veroli prima emette un assegno poi denuncia lo smarrimento. Paliano, denunciati due giovani di Segni. Serrone, segnalato un giovane di Fiuggi

Veroli, Alatri, assegno, Boville Ernica, Anagni, Sgurgola Morolo, Col. Antonio Menga, Maresciallo Gaetano Sodano, Pierluigi De Rosa, Piglio, Ferentino, Serrone, Fiuggi, Roccasecca, Rieti, Carabinieri Frosinone, Veroli prima emette un assegno...

Veroli prima emette un assegno poi denuncia lo smarrimento. Paliano, denunciati due giovani di Segni. Serrone, segnalato un giovane di Fiuggi

Veroli, Alatri, assegno, Boville Ernica, Anagni, Sgurgola Morolo, Col. Antonio Menga, Maresciallo Gaetano Sodano, Pierluigi De Rosa, Piglio, Ferentino, Serrone, Fiuggi, Roccasecca, Rieti, Carabinieri Frosinone,

Veroli prima emette un assegno poi denuncia lo smarrimento. Paliano, denunciati due giovani di Segni. Serrone, segnalato un giovane di Fiuggi

Nel tardo pomeriggio di ieri, in Alatri, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia arrestavano una 21enne rumena per furto aggravato in concorso. La predetta, unitamente ad una sua connazionale minorenne, quest’ultima deferita in stato di libertà per lo stesso reato, dopo aver rotto i sistemi antitaccheggio in un noto esercizio commerciale del luogo, si impossessavano di alcuni capi di abbigliamento e vari cosmetici, venendo sorprese all’uscita dai militari operanti.

Nella mattinata di ieri, in Veroli, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 33enne del posto per simulazione di reato e falso ideologico commesso dal privato in atto pubblico. La stessa, dopo aver emesso un assegno quale pagamento di alcuni canoni di affitto per la locazione di un villino dove attualmente domicilia, ne denunciava lo smarrimento presso un altro Comando Arma allo scopo di non consentire alla proprietaria dell’immobile di incassare l’affitto.

Nel pomeriggio di ieri, in Boville Ernica, i militari della locale Stazione, ambito predisposto servizio teso ad infrenare lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 21enne di Veroli per uso personale, poiché sorpreso con gr.1 di hashish, sottoposta a sequestro.

Nella decorsa nottata, in Boville Ernica, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 40enne di Sora per guida in stato di ebbrezza alcolica. La stessa, sorpresa alla guida di un’autovettura in evidente alterazione psicofisica, veniva trovata con un tasso alcolico superiore al limite consentito. Il documento di guida gli veniva ritirato mentre l’autovettura affidata al legittimo proprietario.

COMPAGNIA DI ANAGNI

Nell’ambito delle iniziative connesse con il progetto “Cittadino sicuro ed informato” promosso dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone Col. Antonio MENGA, la mattina del 5 giugno 2013 i Comandanti delle Stazioni di Sgurgola e Morolo, Mar.A.s.UPS Gaetano SODANO e Pierluigi DE ROSA, incontreranno i cittadini e gli alunni dell’Istituto Comprensivo unificato di Sgurgola e Morolo presso il Centro Polivalente di Sgurgola. Nel corso dell’incontro verranno illustrate ai partecipanti notizie di carattere generale sull’Arma dei Carabinieri e più specificatamente sulla nozione di “Polizia di prossimità” con l’obiettivo di realizzare la “centralità del cittadino” mediante articolati piani di prevenzione ed il costante contatto con la popolazione che le Forze dell’Ordine possono conseguire solamente dimostrando vicinanza, disponibilità e professionalità. Durante la riunione sarà curata la distribuzione del vademecum realizzato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone che, nei seminari precedentemente svolti, ha riscosso unanimi consensi da parte degli astanti ai quali è stato dettagliatamente illustrato e commentato. Tutti i partecipanti saranno sensibilizzati sulla necessità di evitare allarmismi e, soprattutto, di richiedere sempre l’intervento delle Forze dell’Ordine (e dell’Arma in particolare) in qualsiasi occasione di pericolo/difficoltà, evitando di adottare iniziative che potrebbero poi rivelarsi pericolose per la propria e l’altrui incolumità ed infine verranno date indicazioni circa le condotte da adottare per difendersi dalle truffe.

Nella decorsa nottata, in Anagni, i militari della Stazione di Paliano, nel corso dell’espletamento di specifici servizi di controllo del territorio, denunciavano in stato di libertà due giovani di Segni (RM), già censiti, per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I predetti, sottoposti a perquisizione, venivano sorpresi con un coltello di genere proibito e di una mazza da baseball, tutto sottoposto a sequestro. Nei loro confronti, vaniva, altresì, avanzata la proposta della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, poiché ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Nel tardo pomeriggio di ieri, in Anagni, i militari della Stazione di Piglio, nell’ambito di mirati servizi tesi al contrasto, vendita e consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 38enne di Ferentino per uso personale non terapeutico di stupefacenti. Lo stesso veniva sorpreso con una modica quantità di hashish, sottoposta a sequestro.

Nella mattinata di oggi, in Serrone, i militari della competente Stazione di Piglio, sempre nell’ambito di mirati servizi tesi al contrasto, vendita e consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 23enne di Fiuggi per uso personale non terapeutico di stupefacenti, poiché sorpreso con una modica quantità di hashish, sottoposta a sequestro.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Nel decorso pomeriggio, a Roccasecca, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 50enne rumena, residente a Rieti, per furto. Gli accertamenti effettuati consentivano di verificare che la predetta, nel pomeriggio del 18 maggio u.s., all’interno dell’abitazione di un 79enne residente in quel centro, ove lavorava come badante convivente, regolarmente assunta, aveva trafugato numerosi monili in oro, telefoni cellulari, una macchina fotografica, un libretto postale e vari buoni fruttiferi, dandosi poi alla fuga.

A seguito di perquisizione all’interno della camera da letto in uso alla donna, i militari rinvenivano parte della refurtiva, abbandonata dalla stessa, consistente in titoli postali e bancari, debitamente restituiti agli aventi diritto.

Nel tardo pomeriggio di ieri, in Alatri, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia arrestavano una 21enne rumena per furto aggravato in concorso. La predetta, unitamente ad una sua connazionale minorenne, quest’ultima deferita in stato di libertà per lo stesso reato, dopo aver rotto i sistemi antitaccheggio in un noto esercizio commerciale del luogo, si impossessavano di alcuni capi di abbigliamento e vari cosmetici, venendo sorprese all’uscita dai militari operanti.

Nella mattinata di ieri, in Veroli, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 33enne del posto per simulazione di reato e falso ideologico commesso dal privato in atto pubblico. La stessa, dopo aver emesso un assegno quale pagamento di alcuni canoni di affitto per la locazione di un villino dove attualmente domicilia, ne denunciava lo smarrimento presso un altro Comando Arma allo scopo di non consentire alla proprietaria dell’immobile di incassare l’affitto.

Nel pomeriggio di ieri, in Boville Ernica, i militari della locale Stazione, ambito predisposto servizio teso ad infrenare lo spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 21enne di Veroli per uso personale, poiché sorpreso con gr.1 di hashish, sottoposta a sequestro.

Nella decorsa nottata, in Boville Ernica, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 40enne di Sora per guida in stato di ebbrezza alcolica. La stessa, sorpresa alla guida di un’autovettura in evidente alterazione psicofisica, veniva trovata con un tasso alcolico superiore al limite consentito. Il documento di guida gli veniva ritirato mentre l’autovettura affidata al legittimo proprietario.

COMPAGNIA DI ANAGNI

Nell’ambito delle iniziative connesse con il progetto “Cittadino sicuro ed informato” promosso dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone Col. Antonio MENGA, la mattina del 5 giugno 2013 i Comandanti delle Stazioni di Sgurgola e Morolo, Mar.A.s.UPS Gaetano SODANO e Pierluigi DE ROSA, incontreranno i cittadini e gli alunni dell’Istituto Comprensivo unificato di Sgurgola e Morolo presso il Centro Polivalente di Sgurgola. Nel corso dell’incontro verranno illustrate ai partecipanti notizie di carattere generale sull’Arma dei Carabinieri e più specificatamente sulla nozione di “Polizia di prossimità” con l’obiettivo di realizzare la “centralità del cittadino” mediante articolati piani di prevenzione ed il costante contatto con la popolazione che le Forze dell’Ordine possono conseguire solamente dimostrando vicinanza, disponibilità e professionalità. Durante la riunione sarà curata la distribuzione del vademecum realizzato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone che, nei seminari precedentemente svolti, ha riscosso unanimi consensi da parte degli astanti ai quali è stato dettagliatamente illustrato e commentato. Tutti i partecipanti saranno sensibilizzati sulla necessità di evitare allarmismi e, soprattutto, di richiedere sempre l’intervento delle Forze dell’Ordine (e dell’Arma in particolare) in qualsiasi occasione di pericolo/difficoltà, evitando di adottare iniziative che potrebbero poi rivelarsi pericolose per la propria e l’altrui incolumità ed infine verranno date indicazioni circa le condotte da adottare per difendersi dalle truffe.

Nella decorsa nottata, in Anagni, i militari della Stazione di Paliano, nel corso dell’espletamento di specifici servizi di controllo del territorio, denunciavano in stato di libertà due giovani di Segni (RM), già censiti, per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I predetti, sottoposti a perquisizione, venivano sorpresi con un coltello di genere proibito e di una mazza da baseball, tutto sottoposto a sequestro. Nei loro confronti, vaniva, altresì, avanzata la proposta della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, poiché ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Nel tardo pomeriggio di ieri, in Anagni, i militari della Stazione di Piglio, nell’ambito di mirati servizi tesi al contrasto, vendita e consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 38enne di Ferentino per uso personale non terapeutico di stupefacenti. Lo stesso veniva sorpreso con una modica quantità di hashish, sottoposta a sequestro.

Nella mattinata di oggi, in Serrone, i militari della competente Stazione di Piglio, sempre nell’ambito di mirati servizi tesi al contrasto, vendita e consumo di sostanze stupefacenti, segnalavano un 23enne di Fiuggi per uso personale non terapeutico di stupefacenti, poiché sorpreso con una modica quantità di hashish, sottoposta a sequestro.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Nel decorso pomeriggio, a Roccasecca, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 50enne rumena, residente a Rieti, per furto. Gli accertamenti effettuati consentivano di verificare che la predetta, nel pomeriggio del 18 maggio u.s., all’interno dell’abitazione di un 79enne residente in quel centro, ove lavorava come badante convivente, regolarmente assunta, aveva trafugato numerosi monili in oro, telefoni cellulari, una macchina fotografica, un libretto postale e vari buoni fruttiferi, dandosi poi alla fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di perquisizione all’interno della camera da letto in uso alla donna, i militari rinvenivano parte della refurtiva, abbandonata dalla stessa, consistente in titoli postali e bancari, debitamente restituiti agli aventi diritto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento