Nord CiociariaToday

Veroli, ubriaco aggredisce la nonna 88 anni e i carabinieri intervenuti . Arrestato

A Veroli, i Carabinieri  della locale Stazione arrestavano un 41enne del luogo, già censito, resosi responsabile di lesioni personali, ubriachezza, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Lo stesso, nella tarda serata di ieri, in evidente...

A Veroli, i Carabinieri della locale Stazione arrestavano un 41enne del luogo, già censito, resosi responsabile di lesioni personali, ubriachezza, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Lo stesso, nella tarda serata di ieri, in evidente stato di ebbrezza alcoolica, si presentava presso l’abitazione della propria madre ove, in preda ai fumi dell’alcool, aggrediva e percuoteva l’88enne nonna materna. Il predetto, inoltre, al fine di sottrarsi al controllo, opponeva resistenza, aggredendo i militari operanti nel frattempo giunti sul posto su richiesta dei familiari della donna. L’anziana donna ed uno dei militari intervenuti, accompagnati presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Frosinone, riportavano rispettivamente lesioni giudicate guaribili in giorni 15 e 6 s.c..

Nella tarda mattinata di oggi, in Alatri, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, ambito servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà:

  • un 27enne di nazionalità Rumena, domiciliato nel capoluogo, già censito, per inosservanza degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, poiché individuato in quel centro nonostante il divieto di ritorno per anni tre come disposto dalla Questura di Frosinone in data 13.12.2013;
  • Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
  • un giovane di nazionalità Rumena, domiciliato in quel centro, per uso di atto falso. Il predetto, sorpreso alla guida di un’autovettura con targa spagnola, esibiva un contrassegno ed un contratto assicurativo rilasciati in Spagna, risultati falsi. Sia l’autovettura che la relativa documentazione veniva sottoposta a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento