menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vico nel Lazio,  trovato da un cittadino del posto un telefono rubato a Pescara

A Vico nel Lazio, i carabinieri  della locale Stazione, a conclusione attività info-investigativa delegata dalla Procura della Repubblica di Pescara, intrapresa a seguito del furto di un telefono cellulare avvenuto nel mese di gennaio 2013...

A Vico nel Lazio, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione attività info-investigativa delegata dalla Procura della Repubblica di Pescara, intrapresa a seguito del furto di un telefono cellulare avvenuto nel mese di gennaio 2013 all'interno di un ristorante sito in quella provincia, deferivano in stato di libertà, al Tribunale di Frosinone, un 51enne del posto per ricettazione.

Gli operanti raccoglievano inconfutabili elementi di colpevolezza a carico del predetto che, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso del telefono cellulare oggetto d'indagine. L'apparecchio veniva sottoposto a sequestro in attesa di essere restituito all'avente diritto.

A Trevi nel Lazio, località Altipiani di Arcinazzo, i militari della locale Stazione, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, controllavano ed identificavano due campani, già censiti, sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili. Nei loro confronti, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata la proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

CASSINO "FINE SETTIMANA SICURO"

Sono stati incrementati i servizi di prevenzione di reati in occasione del mercato settimanale che si tiene a Cassino ogni sabato e di reati in genere nella giurisdizione.

I militari della Compagnia, in occasione del fine settimana, nel corso di predisposto e mirato servizio antiborseggio nonché attuazione di posti di controllo nei centri urbani di Cassino - Piedimonte San Germano, Sant'Apollinare e Atina, conseguivano i seguenti risultati:

deferiti in stato di libertà:

Ø un 49enne di Atina per furto, responsabile di aver asportato un vecchio tornio ad un suo concittadino;

Ø un 27enne di Sant'Apollinare per guida sotto l'influenza di stupefacenti, poiché risultato positivo agli esami clinico tossicologici a cui era stato sottoposto. L'autovettura veniva sottoposta a sequestro amministrativo;

avanzata la proposta del Foglio di Via Obbligatorio:

Ø nei confronti di sette campani, tutti già censiti, sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo all'interno del mercato settimanale di Cassino e nei pressi di attività commerciali ed abitazioni isolate della città Martire e Piedimonte San Germano;

segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti:

Ø due giovani di Cassino poiché venivano trovati in possesso complessivamente con gr.0,421 di marijuana e di uno spinello già confezionato, sottoposta a sequestro.

Nel corso del dispositivo venivano, altresì, controllati 30 veicoli, identificate 40 persone; elevate 6 contravvenzioni al C.D.S. ed eseguite 6 perquisizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento