Martedì, 19 Ottobre 2021
Nord Ciociaria Ferentino

Arce, 41enne di Genzano arrestato per furto e condannato a sei mesi

Ad Arce, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto un 41enne residente a Genzano di Roma, già censito per reati specifici, poiché ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale e furto su autovettura.

Ad Arce, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto un 41enne residente a Genzano di Roma, già censito per reati specifici, poiché ritenuto responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale e furto su autovettura.

In particolare il predetto, si introduceva fraudolentemente all'interno dell'abitacolo di un'autovettura in sosta, impossessandosi di un borsello contenente documenti ed effetti personali di un uomo del posto. I militari operanti, immediatamente sopraggiunti a seguito della segnalazione del proprietario del veicolo, bloccavano il malfattore che, al fine di sottrarsi al controllo, opponeva una decisa resistenza, strattonandoli violentemente. L'arrestato, al termine del rito direttissimo tenutosi nella mattinata odierna, è stato condannato a 6 mesi di reclusione con pena sospesa.

ANAGNI, DENUNCIATA UNA DONNA ROM INDIZIATA DI UN FURTO IN GIOIELLERIA

I Carabinieri della Stazione di Anagni, a conclusione di attività info-investigativa connessa ad un furto consumato nel novembre dello scorso anno in danno di una gioielleria del luogo, deferivano in stato di libertà per furto aggravato in concorso, una 41enne domiciliata presso un campo nomadi di Pescara, già censita per reati specifici.

Le indagini condotte dai militari operanti, permettevano di raccogliere univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti della donna che, in concorso con altre due persone in via d'identificazione, approfittando della distrazione del titolare del negozio, si impossessava di vari oggetti preziosi di cospicuo valore.

FERENTINO, ARRESTATO UN ALBANESE PER SCONTO PENA IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

In Ferentino, nel tardo pomeriggio di ieri i militari della locale Stazione traevano in arresto un 44enne di nazionalità albanese e residente a Ferentino, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Milano, dovendo l'uomo scontare la pena di un anno di reclusione per il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Al termine delle formalità di rito, l'arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arce, 41enne di Genzano arrestato per furto e condannato a sei mesi

FrosinoneToday è in caricamento