Nord CiociariaToday

Casalvieri, dopo un inseguimento bloccati 2 giovani e denunciati

Nella decorsa notte personale del Commissariato di Cassino e del Distaccamento di Polizia Stradale di Sora blocca due fuggitivi, che verranno denunciati per resistenza a Pubblico Ufficiale

dsc_0003-copia

Nella decorsa notte personale del Commissariato di Cassino e del Distaccamento di Polizia Stradale di Sora blocca due fuggitivi, che verranno denunciati per resistenza a Pubblico Ufficiale

Nella decorsa notte, personale del Commissariato di Cassino, nel corso di normali controlli del territorio, intercetta un’autovetturache procede a forte velocità in una strada centrale della città.

Gli agenti intimano l’ ”alt”, ma il conducente, eludendo il controllo, si dà alla fuga in direzione Sora.

Inizia un lungo inseguimento, durante il quale vengono allertate anche le altre pattuglie presenti sul territorio ed il Distaccamento di Polizia Stradale di Sora.

Proprio personale della Stradale riesce a bloccare l’auto nel territorio di Casalvieri.

Gli occupanti, allora, vistisi braccati, tentanola fuga a piedi, ma vengono fermati.

I fuggitivi sono due uomini, rispettivamente di 23 e 35 anni: per entrambi scatta la denuncia per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Inoltre, da accertamenti effettuati, il primo, in trasferta dal confinante Abruzzo, risulta essere sprovvisto del titolo di guida, in quanto mai conseguito, mentre il secondo, nativo del Marocco, non ha idoneo documento per la permanenza sul territorio nazionale.

Per i due è avviata pertanto la proposta di procedimento amministrativo del Foglio di Via Obbligatorio, mentre per il marocchino è richiesto anche il Nulla Osta all’espulsione dal territorio nazionale.

L’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo ed al conducente sono state contestate numerose violazioni al Codice della Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento