Nord CiociariaToday

Cassino, controlli di ferragosto su 145 persone, con perquisizioni personali e veicolari

Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, attuati nei giorni scorsi dal Comando Compagnia  di Cassino per assicurare una più incisiva ed efficace azione repressiva  nel contrasto dei reati in genere ed in particolare quello...

Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, attuati nei giorni scorsi dal Comando Compagnia di Cassino per assicurare una più incisiva ed efficace azione repressiva nel contrasto dei reati in genere ed in particolare quello del consumo di stupefacenti da parte dei giovani, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

- identificate nr.145 persone;

- controllati nr.96 veicoli;

- effettuale nr.5 perquisizioni personali, veicolari e locali;

- elevate nr.11 contravvenzioni al C.d.S..

In particolare:

Cassino, ove dopo i noti episodi verificatisi nell’ultimo periodo, sono stati ulteriormente intensificati i servizi in Piazza Labriola e zone limitrofe, si è proceduto:

- a deferire in stato di libertà, per guida in stato di ebbrezza alcoolica, un 50enne del luogo. Lo stesso, coinvolto in un sinistro stradale con la propria autovettura, è risultato avere un tasso alcolico tre volte superiore a quello previsto dalla vigente normativa. Il documento di guida è stato ritirato;

- a segnalare alla Prefettura di Frosinone, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un 26enne di Cervaro, già censito per reati inerenti gli stupefacenti, poiché trovato in possesso di gr.0,1 circa di sostanza stupefacente del tipo eroina, sottoposta a sequestro;

- ad avanzare la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. a carico di un 47enne di Ausonia, già censito per reati contro la persona e il patrimonio, sorpreso mentre si aggirava con atteggiamenti sospetti nei pressi di esercizi commerciali di Cassino:

Piedimonte San Germano:

- a deferire in stato di libertà un 29enne di nazionalità albanese residente nell’interland milanese, per guida in stato di ebbrezza alcoolica. Lo stesso, coinvolto in un sinistro stradale con la propria autovettura, è risultato avere un tasso alcolico tre volte superiore a quello previsto dalla normativa vigente. Il documento di guida è stato ritirato;

- a deferire in stato di libertà un 31enne proveniente dalla provincia di Napoli, già censito per reati contro il patrimonio, per inottemperanza al divieto di ritorno in quel comune per anni tre emesso dal Questore di Frosinone. Lo stesso è stato controllato nel parcheggio di un centro commerciale del luogo, mentre esercitava abusivamente l’attività di commercio ambulante (nella circostanza gli è stata contestata la violazione ammnistrativa di euro 5.000,00 e sequestrasti i capi di abbigliamento che proponeva in vendita ai passanti);

Cervaro:

- a deferire in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica un 27enne del luogo. Lo stesso, coinvolto in un sinistro stradale con la propria autovettura, è risultato avere un tasso alcolico quattro superiore a quello previsto dalla normativa vigente. Il documento di guida è stato ritirato; Sant’Andrea del Garigliano:

- ad avanzare proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. a carico di due donne di etnia rom provenienti dalla provincia (IS), già censite per reati contro il patrimonio, sorprese mentre si aggiravano con atteggiamenti sospetti nei pressi di esercizi commerciali di quel Centro.

SORA, INTENSIFICATI I CONTROLLI DI FERRAGOSTO CONTROLLATE 80 PERSONE

ü nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, attuati dal Comando Compagnia di Sora negli ultimi giorni stati conseguiti i seguenti risultati:

- identificate nr.80 persone;

- controllati nr.72 veicoli;

- controllati nr.5 esercizi pubblici;

- elevate nr.10 contravvenzioni al C.d.S..

In particolare si è proceduto:

in Sora:

- a deferire in stato di libertà un 54enne del luogo per rifiuto di accertamento dello stato di ebbrezza alcoolica. Lo stesso, controllato alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica, ha rifiutato l’accertamento per la verifica dello stato di ebbrezza alcolica;

- ad avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. nei confronti di quattro cittadini nigeriani domiciliati a Roma, di cui tre già censiti per reati contro il patrimonio, sorpresi mentre si aggiravano con atteggiamenti sospetti nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro;

Strangolagalli:

- ad avanzare la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. nei confronti di tre persone della provincia di Caserta, di cui una già censita per reati contro il patrimonio, sorprese mentre si aggiravano con atteggiamenti sospetti nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro; Alvito:

- ad avanzare la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. con divieto di ritorno per anni tre in quel comune, nei confronti di due cittadini bosniaci, domiciliati presso un campo rom della capitale, già censiti per reati contro il patrimonio e la persona.

I predetti sono stati controllati dai militari operanti mentre si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate di quel centro cittadino.

PONTECORVO DENUNCIATO 52ENNE PER RICETTAZIONE

Pontecorvo, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di attività di indagine delegata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, hanno denunciato in stato di libertà una 52enne del luogo per ricettazione.

La stessa, è stata trovata in possesso di un telefono cellulare risultato asportato nel 2015 in Pontecorvo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento