menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cassino, controllo con i cani sui pullman degli studenti in arrivo nella città martire

Cassino, controllo con i cani sui pullman degli studenti in arrivo nella città martire

Cassino, controllo con i cani sui pullman degli studenti in arrivo nella città martire

A seguito delle numerose lamentele pervenute da parte dei docenti delle scuole e da alcuni conducenti dei pullman circa il consumo di sostanze stupefacenti sempre più frequente a bordo di detti automezzi, veniva predisposto un servizio antidroga...

A seguito delle numerose lamentele pervenute da parte dei docenti delle scuole e da alcuni conducenti dei pullman circa il consumo di sostanze stupefacenti sempre più frequente a bordo di detti automezzi, veniva predisposto un servizio antidroga finalizzato al controllo e all'ispezione dei pullman che trasportano gli studenti ai plessi scolastici di Cassino.

Nel corso del servizio svolto di militari della Compagnia di Cassino, con l'ausilio di due unità cinofile fatte giungere dal Nucleo Carabinieri di Ponte Galeria di Roma (composte dai conduttori e da 1 esemplare di pastore tedesco di nome IMMO e da uno di razza labrador di nome Arthur), venivano ispezionati n. 8 pullman di linea e controllati circa 400 zaini di studenti. All'interno dei pullman le unità cinofile rinvenivano due dosi di sostanza stupefacente del tipo "hashish" per un peso complessivo di grammi 7,409 circa, nonché un coltellino generalmente usato per il taglio dello stupefacente, il tutto lasciato abbandonato dagli occupanti prima di scendere dai mezzi. L'operazione ha ricevuto anche il plauso degli stessi autisti, esasperati, a loro dire, dal consumo dello stupefacente che i ragazzi fanno a bordo degli automezzi .

CASSINO, IL TEN. GRICO INCONTRA I RAGAZZI DI ATINA E VILLA LATINA PER PARLARE DI LEGALITÀ

proseguono gli incontri con gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado presenti nel territorio del Comando Compagnia Carabinieri di Cassino. Nell'ambito delle iniziative connesse al protocollo d'intesa tra l'Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca sulla "formazione della cultura della legalità", il Tenente Emanuele Grio, Comandante del NORM della locale Compagnia, ha tenuto delle conferenze presso le scuole medie di Atina e Villa Latina alla presenza del dirigente scolastico, alle quali hanno partecipato circa 90 tra studenti e docenti appartenenti ai citati istituti. Nel corso degli incontri il Tenente ha illustrato ai presenti argomenti relativi all'abuso di alcool e di sostanze stupefacenti, alla sicurezza stradale, al bullismo, al cyberbullismo e maltrattamenti in famiglia, spiegando le nozioni essenziali e i pericoli che corrono i giovani sulle materie in trattazione. L'attenzione dei partecipanti è stata altissima e molte sono state le domande di approfondimento rivolte all'Ufficiale, che nella circostanza ha anche regalato un piccolo gadget dell'Arma agli studenti. Al termine dei due incontri il dirigente scolastico ha rivolto un plauso di ringraziamento all'Arma dei Carabinieri per l'iniziativa intrapresa e la vicinanza ai cittadini, in particolare agli adolescenti dei due centri della Valle di Comino (si allegano foto);

CERVARO, IL MAGGIORE SILVIO DE LUCA PARLA DI COME EVITARE LE TRUFFE AGLI ANZIANI

Il Comandante della Compagnia Carabinieri di Cassino, Magg. Silvio De Luca, nell'ambito del "Progetto di informazione al Cittadino" promosso dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, ha tenuto un incontro presso il centro sociale per anziani di Cervaro, al quale hanno partecipato il Sindaco, il Vice Sindaco, l'Assessore ai Servizi Sociali e circa 90 persone. Durante l'intervento l'ufficiale ha illustrato diverse metodologie di truffa, o almeno quelle a cui più comunemente fanno riferimento i malviventi per raggirare le persone. Ha riportato alcuni utili suggerimenti, maturati dall'esperienza "sul campo", che all'occorrenza potrebbero aiutare a riconoscere situazioni di pericolo al fine di poterle evitare. In particolare sono stati illustrati modus operanti di truffatori che, approfittando della buona fede di persone anziane, riescono a raggirarle e a farsi consegnare soldi e/o oggetti preziosi. In merito ai furti in abitazione sono stati suggeriti piccoli accorgimenti per limitare tale fenomenologia di reato. Ai presenti inoltre è stato ricordato di chiamare in qualsiasi ora del giorno e della notte, il numero d'emergenza "112" per chiarire dubbi o richiedere l'intervento immediato di Carabinieri. Al termine dell'incontro il Sindaco di Cervaro ha ringraziato il Comandante della Compagnia sia per l'iniziativa che l'Arma dei Carabinieri sta portando avanti, sia per l'impegno profuso e finalizzato alla prevenzione dei reati predatori. A tal riguardo il Presidente del Centro Anziani ha consegnato una targa ricordo all'Ufficiale (si allega foto);
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento