menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, serrato controllo ne territorio nel week-end

In occasione del fine settimana, proseguono con regolarità i servizi di prevenzione dei reati in genere in particolare contro il patrimonio e la persona da parte dei Carabinieri della Compagnia.

In occasione del fine settimana, proseguono con regolarità i servizi di prevenzione dei reati in genere in particolare contro il patrimonio e la persona da parte dei Carabinieri della Compagnia.

Nell'occorso sono stati predisposti servizi di pattugliamento sulle principali arterie che attraversano la giurisdizione, mediante l'attuazione di Posti di Controllo tesi alla captazione di soggetti d'interesse operativo ed incrementati quelli di vigilanza nei pressi dell'area mercatale di Cassino. Nel corso del dispositivo i miliari operanti:

- deferivano in stato di libertà un 26enne di nazionalità marocchina, residente in provincia, per furto aggravato, poiché aveva strappato dalle mani il telefono cellulare ad una sua amica, rifiutandosi categoricamente più volte di restituirglielo. Solo l'immediato intervento dei militari operanti consentiva il suo immediato rintraccio e la restituzione spontanea del cellulare;

- deferivano in stato di libertà un 37enne partenopeo, già censito, per inosservanza al foglio di via obbligatorio poiché veniva controllato nei pressi di autovetture parcate in una piazza adiacente l'area mercatale di Cassino, nonostante il divieto di ritorno in quel comune, mentre era intento alla vendita abusiva di alcuni capi di abbigliamento, sottoposti a sequestro amministrativo. Allo stesso veniva elevata anche una Sanzione Amministrativa in quanto sprovvisto della prescritta autorizzazione del Sindaco di Cassino;

- avanzavano la proposta per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di far ritorno nel comune di Cassino, nei confronti di altro partenopeo, già censito, trovato in possesso di alcuni capi di abbigliamento, sottoposti a sequestro amministrativo.

ALVITO, ARRESTATI DUE RAGAZZI BECCATI CON CIRCA 10 GRAMMI DI EROINA

Alvito, i carabinieri della locale Stazione, unitamente ai colleghi di Casalvieri, durante un predisposto servizio antidroga, arrestavano due giovani residenti nel comprensorio, uno nullafacente e l'altro imprenditore agricolo, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. I medesimi, controllati a bordo di un'autovettura, venivano sorpresi con complessivi gr.9,2 di eroina già suddivisa in 2 involucri. Nel corso delle operazioni presso le rispettive abitazioni venivano rinvenuti materiali utili al confezionamento dello stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro. Gli arrestati, come disposto dall'Autorità Giudiziaria, venivano ammessi agli arresti domiciliari.

VEROLI, A CASAMARI SEGNALATO GIOVANE DEL POSTO

Veroli, nei pressi dall'Abbazia di Casamari, i militari della locale Stazione, durante un predisposto servizio, segnalavano un giovane del luogo per detenzione illecita di stupefacenti per uso personale. Lo stesso, nel corso della perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr.0,5 di hashish, sottoposta a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento