rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Nord Ciociaria

Ceprano-Arce-Ripi, nuovo blitz di CasaPound #STOPACEA

'''#STOPACEA!'', così recitano gli striscioni affissi nella notte dai militanti di CasaPound Italia presso diversi comuni del territorio provinciale, come Ceprano, Arce e Ripi.

'''#STOPACEA!'', così recitano gli striscioni affissi nella notte dai militanti di CasaPound Italia presso diversi comuni del territorio provinciale, come Ceprano, Arce e Ripi.



''Invitiamo i sindaci che non hanno aderito, a firmare la richiesta di convocazione della Conferenza dei Sindaci e a consegnare le rispettive Delibere di Consiglio Comunale di rescissione contrattuale da ACEA ATO5''. Dichiara il leader di CasaPound Fernando Incitti.


''Come abbiamo più volte ribadito, troviamo inaccettabile che ci siano famiglie con bambini, anziani e disabili, a cui non venga garantita la disponibilità di acqua in virtù di bollette stratosferiche e in un periodo di crisi senza precedenti come questo - ha continuato il coordinatore provinciale del movimento - e allo stesso tempo dei sindaci che avvallano gli interessi di un privato a discapito di cittadini traditi, per un servizio idrico che è da terzo mondo, considerando anche le numerose inadempienze contrattuali dell'azienda''.



''La nostra protesta continuerà imperterrita contro il gestore idrico e quei sindaci, purtroppo ancora la maggioranza, che mettono interessi personali e di partito davanti a quelli della popolazione''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceprano-Arce-Ripi, nuovo blitz di CasaPound #STOPACEA

FrosinoneToday è in caricamento