menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cervaro aggressione proprietari di casa

Cervaro aggressione proprietari di casa

Cervaro, da in escandescenza alla vista dei padroni di casa e minaccia il suicidio

A Cervaro, i carabinieri  della locale Stazione intervenivano nella località Redinio, ove un 40enne, già censito, in preda ad una crisi di nervi, tentava di aggredire per futili motivi i proprietari di casa, un 56enne e il figlio 35enne.

A Cervaro, i carabinieri della locale Stazione intervenivano nella località Redinio, ove un 40enne, già censito, in preda ad una crisi di nervi, tentava di aggredire per futili motivi i proprietari di casa, un 56enne e il figlio 35enne.

All'arrivo dei Carabinieri, l'uomo si barricava in casa minacciando di suicidarsi mediante il taglio delle vene. Dopo vari tentativi, i militari intervenuti riuscivano a far desistere il 40enne dal suo intendo, convincendolo a sottoporsi alle cure dei medici del Pronto Soccorso dell'Ospedale di Cassino ove veniva trasportato dal "118" e ricoverato presso il reparto di psichiatria.

Cassino, un cittadino di Ceprano e tre di Grottaferrata proposti per il foglio di via

In occasione del week-end, i Carabinieri della Compagnia di Cassino hanno incrementato i servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio, aumentato i controlli sulle principali arterie stradali e le aree ove si svolge il locale mercato settimanale.

Nel corso di tali servizi, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

-deferito un 21enne di Ceprano, già censito, poiché controllato in Cassino sebbene fosse stato allontanato con la misura del Foglio di Via Obbligatorio e divieto di ritorno in quel centro;

-proposti per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio un 23enne di Napoli, già censito, controllato mentre si aggirava con fare sospetto tra le autovetture in sosta nel parcheggio antistante alla stazione FF.SS; un 48enne, un 29enne ed un 26enne, residenti a Grottaferrata (RM) e Napoli, già censiti, controllati mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali.

-nel corso del medesimo servizio sono state eseguite:

  1. nr. 48 identificazioni personali;
  2. nr. 36 controlli veicolari;

  3. nr. 4 contravvenzioni al C.d.s.;
  4. nr. 4 controlli a esercizi pubblici;

  5. nr. 4 perquisizioni personali e veicolari.

AQUINO, DENUNCIATI DUE GIOVANI PER RICETTAZIONE

Aquino, I Carabinieri della locale Stazione, Compagnia di Pontecorvo, nel contesto delle attività di controllo del territorio finalizzate alla prevenzione e repressione dei reati predatori, i militari della locale Stazione deferivano all'A.G. un diciannovenne e un ventiquattrenne del luogo ed un minorenne di Pontecorvo, poiché ritenuti responsabili di "ricettazione".

Gli accertamenti effettuati dai militari operanti consentivano di verificare che i predetti, durante la notte abbandonavano in Aquino, con le portiere aperte e il motore acceso, un'autovettura di proprietà di un ottantenne residente a Sant'Apollinare, denunciata rubata il giorno 16 aprile u.s. presso la Stazione Carabinieri di Cassino. L'autovettura è stata sottoposta a sequestro.

ISOLA DEL LIRI- CASALVIERI RITIRATA UNA PATENTE ED EMESSO FOGLIO DI VIA

I Carabinieri della Compagnia di Sora eseguivano un servizio coordinato predisposto per prevenire e reprimere i reati predatori, conseguendo i seguenti risultati:

- Ad Isola del Liri, i militari del NORM denunciavano un 19enne residente nel comprensorio, sorpreso alla guida dell'autovettura del padre in evidente stato di alterazione psicofisica conseguente all'abuso di alcol, accertato mediante etilometro. Il documento di guida veniva ritirato.

- A Casalvieri, i militari della locale Stazione proponevano per l'irrogazione del foglio di via obbligatorio un 47enne residente in provincia di Latina, già censito, controllato mentre si aggirava con fare sospetto nelle vicinanze di abitazioni isolate.

Nel corso del servizio, attuato da 12 militari e 6 automezzi, venivano inoltre:

  • controllati 63 mezzi;
  • identificate 80 persone;
  • elevate 3 contravvenzioni al c.d.s.;
  • controllati 5 esercizi pubblici.

GALLINARO, 40ENNE GUIDAVA UBRIACO RITIRATA LA PATENTE Gallinaro, i militari della Stazione di San Donato Val di Comino, deferivano un 40enne residente nel comprensorio, sorpreso lungo la S.P. 509 alla guida della propria autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica conseguente all'abuso di bevande alcoliche, accertato a mezzo etilometro. Il documento di guida veniva ritirato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento