Nord CiociariaToday

Ferentino, Al via la IX edizione della Rassegna Fiati in Concerto

Al via la IX edizione della Rassegna Fiati in Concerto. La manifestazione aprirà il sipario Giovedì il 17 Luglio alle 21.30 in Piazza Mazzini con la narrazione della fiaba Gelsomino nel paese dei bugiardi di Gianni Rodari (musiche di Antonio...

Alessandro Celardi

Al via la IX edizione della Rassegna Fiati in Concerto. La manifestazione aprirà il sipario Giovedì il 17 Luglio alle 21.30 in Piazza Mazzini con la narrazione della fiaba Gelsomino nel paese dei bugiardi di Gianni Rodari (musiche di Antonio D’Antò, Fabrizio Festa e Gabriele Bonolis) con la voce narrante di Vanessa Gravina, ospite d’eccezione della rassegna e grande sostenitrice dei progetti di profusione della musica per i giovani.

La nota attrice, impegnata nella sua brillante carriera in teatro, tv e cinema, sarà accompagnata dall’ensemble strumentale dell’Orchestra di Fiati Città di Ferentino diretta dal M° Alessandro Celardi e formata da: Marta Innocenzi (Flauto), Ambra Guccione (Oboe), Gabriele Coggi (Clarinetto), Milena Savelloni (Fagotto), Oriana Santini (Clarinetto Basso), Alessio Pernice (Corno), Fabrizio Bartolini (Percussioni). Il concerto sarà introdotto dal professor Pietro Alviti e dal M° Antonio D’Antò.

Il direttore, M° Alessandro Celardi: L’ educazione musicale rivolta ai più piccoli per favorire un innalzamento del livello culturale del nostro paese, l’impegno dei giovani artisti sul territorio ed il grande lavoro sociale e culturale che svolgono le associazioni musicali che vi operano è il tema portante di questa IX edizione di “Fiati in Concerto”; a sostegno di tali propositi è stato pensato, durante l’evento, un momento di solidarietà a sostegno del progetto “La scuola di Alfredo” dell’Associazione “Progetto Alfredo Onlus” che opera da anni in Rwanda nel villaggio di Kiziguro. Ferentino ed il pubblico di Fiati in Concerto saranno così vicino ad un progetto lontano geograficamente ma molto vicino agli ideali associativi che animano le attività cittadine.

Il sindaco Antonio Pompeo: Riserviamo l’appuntamento di apertura del programma Estate Ferentinate 2014 con l’importante Rassegna Fiati in concerto, un evento molto apprezzato e seguito che caratterizza le nostre attività in ambito culturale. E’ motivo di orgoglio e soddisfazione annunciare a seguire dal 24 al 27 luglio la Rassegna FerentinoAcustica. Appuntamenti da anni consolidati per la grande validità delle proposte e per il sempre gradito apprezzamento di appassionati e seguito di numeroso pubblico. Un grande lavoro sinergico, in collaborazione con Enti e Associazioni culturali, che ha dato luogo, negli anni, ad una manifestazione oggi annoverata tra le più importanti del panorama bandistico nazionale.

VANESSA GRAVINA. Debutta in televisione nel 1984 in uno spot televisivo. Nel 1985 esordisce sul grande schermo con il film Colpo di fulmine, regia di Marco Risi, ottenendo una nomination al Nastro d'Argento come migliore attrice esordiente. Seguono, tra gli altri: Maramao (1987), opera prima di Giovanni Veronesi, 32 dicembre (1988), diretto da Luciano De Crescenzo. Nel 1994 è protagonista, insieme a Lorenzo Flaherty, del film La ragazza di Cortina, diretto da Maurizio Vanni, e lo stesso anno la vede protagonista anche del film Dietro la pianura, diretto da Paolo Girelli e Gerardo Fontana, in cui recita accanto a Claudio Bisio e Remo Girone. Altro ruolo importante è quello in Italiani (1996) di Maurizio Ponzi, dove interpreta una giovane amante frustrata, insieme a Giuliana De Sio, Giulio Scarpati, Lorenzo Crespi e Maria Grazia Cucinotta. Diventa nota al pubblico televisivo nel 1988, quando partecipa alla miniserie tv Don Tonino, che vede tra i protagonisti Andrea Roncato, Gigi Sammarchi e Manuel De Peppe. Sempre in televisione partecipa a La Piovra 4 (1989) e La Piovra 5 (1990), entrambe dirette da Luigi Perelli.Nel 1991 viene scelta da Giorgio Strehler per interpretare il ruolo di Hilde nella Donna del mare di Henrik Ibsen, al Piccolo Teatro di Milano, a cui fanno seguito la commedia satirica In caso di matrimonio rompere il vetro di Fabio L. Lionello, e Nella città l'inferno, tratta dall'omonima sceneggiatura di Suso Cecchi d'Amico, regia di Dacia Maraini. Nel 1993 è tra i protagonisti del film Abbronzatissimi 2 - un anno dopo, dove è affiancata da Pier Maria Cecchini. Nel 1998 affianca Enzo Iacchetti e nuovamente Pier Maria Cecchini nel film per la TV Come quando fuori piove, in cui è la protagonista femminile. L'anno seguente interpreta una spregiudicata Rossella O'Hara moderna, accanto a Carlo Cecchi e Giancarlo Giannini, nel film Milonga. Da quel momento in poi segue una carriera composta quasi completamente da fiction televisive e spettacoli teatrali. Nel 2000, dopo un'esperienza cinematografica in Francia, torna in Italia per girare la soap opera Ricominciare, trasmessa su Rai Uno e la fiction Gioco a incastro, sotto la regia di Enzo G. Castellari. Nel 2001 è la protagonista della quarta stagione della celebre serie tv Incantesimo, diretta da Alessandro Cane e Leandro Castellani, dove interpreta la dottoressa Paola Duprè, ruolo che le ha portato non solo un grande successo di pubblico, ma anche due premi: la Grolla d'oro come miglior attrice televisiva e il premio televisivo al Festival di Salerno. Dopo l'uscita di "Incantesimo" entra nel cast della soap opera CentoVetrine, in onda su Canale 5, dove interpreta il ruolo dell'avvocato Claudia Corelli. Nel 2005 interpreta un altro ruolo di grande rilievo - quello del magistrato Simona Federici nella terza stagione della mini serie Sospetti, diretta da Luigi Perelli e trasmessa su Rai Uno, con Sebastiano Somma. Successivamente è Margherita Scanò nella serie di successo, Gente di mare, insieme a Lorenzo Crespi, e nella miniserie Pompei ieri, oggi, domani, girata in inglese e diretta da Paolo Poeti. Dopo una seconda esperienza in Francia, stavolta televisiva, rientra in Italia per partecipare in due film per il cinema: L'uomo privato (2007), regia di Emidio Greco e Principessa (2009), regia di Giorgio Arcelli. Inoltre entra nel cast della seconda stagione di Butta la luna, regia di Vittorio Sindoni, nella quale interpreta il ruolo della perfida Alessandra Morabito, detta Sandra, moglie del protagonista Luca Ferrari, interpretato da Roberto Farnesi. Tra dicembre 2009 e gennaio 2010 è Lea Graner nella quarta stagione della fiction Un caso di coscienza su Rai 1, sempre diretta da Luigi Perelli e con Sebastiano Somma al suo fianco. Nel 2014 ritorna sulla prima rete Rai nei panni del magistrato Lucia Cimeca nella fiction "Madre aiutami" di Gianni Lepre, al fianco di Virna Lisi, Alessio Di Clemente, Agnese Nano, Francesco Salvi ed Emanuele Bosi, fra gli altri. Il campo preferito di Vanessa Gravina è, da sempre, il teatro. Fra i suoi numerosi successi teatrali degli ultimi anni spiccano soprattutto La signorina Giulia di Strindberg sotto la regia di Armando Pugliese, Vestire gli ignudi di Luigi Pirandello regia di Walter Manfrè e La bisbetica domata di Shakespeare, regia ancora di Pugliese.Nel 2013 è la protagonista di A piedi nudi nel parco di Neil Simon insieme a Stefano Artissunch, in tournée anche nel 2014

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandro Celardi Vanessa Gravina Ferentino Logo Fiati in Concerto 2014

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento