Nord CiociariaToday

Ferentino, arrestato marito violento nei confronti della moglie e allontanato dalla famiglia

In Ferentino, i carabinieri della locale Stazione, davano esecuzione ad una misura cautelare nei confronti di un 49enne del luogo, responsabile di “atti persecutori, lesioni personali aggravate e violenza privata” commessi nei confronti della...

Botte in famiglia

In Ferentino, i carabinieri della locale Stazione, davano esecuzione ad una misura cautelare nei confronti di un 49enne del luogo, responsabile di “atti persecutori, lesioni personali aggravate e violenza privata” commessi nei confronti della moglie e dei figli minori. In particolare l’uomo da circa otto anni ingiuriava quotidianamente i propri familiari, oltre a minacciare ed in un’occasione usare violenza fisica nei confronti della consorte, senza che questa però ricorresse alle cure mediche.

Il provvedimento, che prevede il suo immediato allontanamento dalla propria abitazione, con divieto di avvicinamento al nucleo familiare, è stato emesso dal Tribunale di Frosinone che accoglieva integralmente le risultanze investigative prodotte dai militari operanti.

Gli stessi militari, deferivano in stato di libertà un 26enne di Alatri, già censito, per “oltraggio a Pubblico Ufficiale”. Il predetto, durante i rilievi di un sinistro stradale nel quale era rimasto coinvolto, si rivolgeva con frasi oltraggiose nei confronti dei militari intervenuti, alla presenza di più testimoni

FIUGGI, DENUNCIATO UN 20ENNE PER DETENZIONE ILLECITA DI STUPEFACENTI

In Fiuggi, i carabinieri della locale Stazione, compagnia di Alatri, nell’ambito di un predisposto servizio teso a contrastare il fenomeno dello spaccio ed il consumo di sostanze stupefacenti, deferivano in stato di libertà un 20enne del luogo, già censito, per “detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”. Il giovane, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di grammi 4,8 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposta a sequestro.

VEROLI, 45ENNE DENUNCIATO PER SPENDITA DI MONETE FALSIFICATE

In Veroli, i Carabinieri della locale Stazione, deferivano in stato di libertà un 45enne di origini abruzzesi, domiciliato nella zona, resosi responsabile di “produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope”, nonché “spendita e introduzione nello stato senza concerto di monete falsificate”.

Lo stesso, nel corso di un predisposto servizio teso a fermare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, veniva trovato in possesso di cinque involucri di cellophane contenente grammi 1,10 di sostanza stupefacente del tipo “crack”, nonché una banconota da euro 20,00 palesemente contraffatta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento