Nord CiociariaToday

Ferentino, da oggi in funzione le mini isole ecologiche

Basterà inserire la tessera sanitaria e conferire i rifiuti in maniera differenziata, a tutte le ore del giorno. L’apparecchiatura rilascerà anche una ricevuta con tutti i dati, utile a partecipare anche al concorso con il quale si potranno...

mini-isole-ecologiche

Basterà inserire la tessera sanitaria e conferire i rifiuti in maniera differenziata, a tutte le ore del giorno. L’apparecchiatura rilascerà anche una ricevuta con tutti i dati, utile a partecipare anche al concorso con il quale si potranno vincere diversi premi: “Conferisci alle Eco Isole e vinci”, presentato la scorsa settimana.

Funzionano così le mini isole ecologiche che il Comune di Ferentino ha inaugurato oggi: sono quattro e sono state posizionate a via Madonna degli Angeli, località Ponte Grande, Parcheggio Martellina e in località Collepero.

In questo modo l’Amministrazione comunale intende potenziare il sistema della raccolta differenziata, non solo con il servizio porta a porta, ma dando ai cittadini la possibilità di smaltire i rifiuti anche al di fuori dell’orario di attività degli operatori. L’obiettivo è quello di aumentare le percentuali di raccolta differenziata, tutelare l’ambiente, garantire maggiore decoro alla città, oltre ai risparmi che un sistema di gestione virtuoso dei rifiuti offre.

Presso tali strutture sarà possibile conferire: - carta e/o cartone (fogli, quaderni, quotidiani, cartone in pezzi, ecc.); - plastica e metalli (bottiglie, flaconi in plastica e scatolame, ecc.); - vetro (bottiglie, flaconcini, ecc.); - piccoli RAEE (cellulari, frullatori, ecc.).

Le eco isole sono molto belle anche dal punto di vista estetico: la grafica è stata realizzata dagli alunni delle scuole del territorio, attraverso un concorso didattico, la cui premiazione si è tenuta oggi, insieme all’inaugurazione delle nuove strutture. Sulle eco-isole sono stati riportati i disegni selezionati tra quelli realizzati dagli studenti delle scuole: per la Scuola Giorgi-Fracco: la Classe II L; premiati singolarmente gli alunni: Anastasia Zhitnikova della 3 b Capoluogo; Sara Merdani classe 3 a Capoluogo; Emanuele Liberati classe V a Capoluogo.

Presenti il sindaco Antonio Pompeo, gli assessori Francesca Collalti e Franco Martini, Sandro Lavorgna, amministratore Lavorgna Srl – Luigi Iannotta responsabile Lavorgna srl – Fausto Di Stefano, amministratore Eco Control Gsm, oltre ai ragazzi e ai docenti delle scuole coinvolte..

“Voglio complimentarmi con i ragazzi per i lavori realizzati – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – hanno arricchito e dato ancor più valore alle strutture per la raccolta differenziata che abbiamo messo a disposizione dei cittadini. Si dimostra solida ed efficace la collaborazione con i nostri istituti scolastici e si rafforza la possibilità di tutelare e salvaguardare il nostro ambiente con le mini isole ecologiche”.

“Le mini isole ecologiche – ha aggiunto l’assessore Franco Martini – rafforzano il sistema della raccolta differenziata. Sono un’opportunità in più per i cittadini per il corretto smaltimento dei rifiuti e per contribuire a tenere più pulita la nostra città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Grazie agli istituti scolastici e ai ragazzi in particolare – ha concluso l’assessore Francesca Collalti – hanno ancora una volta dimostrato il loro valore e la loro preparazione, ma soprattutto l’impegno per la nostra città. Bravissimi e grazie anche ai docenti e ai dirigenti che li hanno saputo così bene coinvolgere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento