Nord Ciociaria Ferentino

Ferentino, Festa di san Sebastiano e inaugurazione nuova sede Polizia Municipale.

Martedì 20 gennaio, il Corpo di Polizia municipale del Comune di Ferentino festeggia la ricorrenza della Festa di san Sebastiano, il soldato martire della Fede, proclamato da papa Pio XII, nel maggio del 1957, patrono dei Vigili Urbani.

Martedì 20 gennaio, il Corpo di Polizia municipale del Comune di Ferentino festeggia la ricorrenza della Festa di san Sebastiano, il soldato martire della Fede, proclamato da papa Pio XII, nel maggio del 1957, patrono dei Vigili Urbani.

Da moltissimi anni è stata codificata una celebrazione e funzione religiosa, ormai entrata stabilmente nella tradizione dei Vigili, alla quale sono invitate le Autorità, le Istituzioni, i cittadini.

Il sindaco Antonio Pompeo: Quest'anno la ricorrenza assume un significato aggiunto con l'inaugurazione della nuova sede della Polizia Municipale in Via SuorMaria Caterina Troiani. Da pochi giorni, infatti, gli uffici sono stati trasferiti in nuovi locali, dopo i lavori di completa rivisitazione degli spazi, degli arredi, degli impianti e delle strumentazioni presso Palazzo Consolare. La festa di San Sebastiano diventa, per gli addetti al settore e per gli amministratori, motivo di riflessione sulle cose fatte e da farsi, nella consapevolezza di dover rendere un servizio sempre più efficiente ed efficace, soprattutto in relazione ai maggiori compiti che, per effetto del decentramento amministrativo e in particolare delle nuove politiche integrate per la "sicurezza urbana", sono stati trasferiti dall'amministrazione centrale verso la periferia, la quale è rappresentata, in primis, soprattutto dai Comuni.

Il Comandante, dottoressa Di Nunzio: La mia gratitudine va a tutti i Componenti il Corpo di Polizia Municipale, che mi onoro di dirigere, perché insieme, sull'esempio di S. Sebastiano Martire, possiamo soddisfare le esigenze della collettività e perseguire il bene comune con spirito di servizio, abnegazione e condotta irreprensibile. E un particolare ringraziamento sempre ai colleghi del corpo che personalmente e con le loro forze hanno materialmente garantito questo trasferimento, impegnandosi e pienamente disponibili nelle passate festività natalizie affinché lo spostamento potesse avvenire senza il minimo disagio all'utenza e all'amministrazione.

Sarà il vescovo diocesano, monsignor Ambrogio Spreafico, a impartire la benedizione della nuova sede al termine della cerimonia, che avrà inizio alle ore 17,30 aperta dal corteo con la statua del santo, con gli stessi agenti nel ruolo d'incollatori, e dopo la santa messa, officiata da don Luigi Di Stefano, nella Cattedrale di Ferentino. Presso la nuova sede sarà custodita anche la statua di san Sebastiano, rappresentato come in epoca rinascimentale in posizione isolata, legato e svestito, trafitto da frecce, mentre nell'arte medievale era raffigurato in abito di soldato romano, secondo la storia che lo narrava guardia pretoriana dell'imperatore Diocleziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, Festa di san Sebastiano e inaugurazione nuova sede Polizia Municipale.

FrosinoneToday è in caricamento