Martedì, 26 Ottobre 2021
Nord Ciociaria Ferentino

Ferentino, festeggiamenti s. Ambrogio, il sindaco Pompeo: “momento di fede e di tradizione, la piu’ bella immagine della nostra città”

“Nelle celebrazioni in onore di Sant’Ambrogio si rinnova, da sempre, non solo il sentimento di devozione nei confronti del Martire cristiano, ma anche il senso dell’appartenenza e del legame alla storia della nostra città. Due aspetti che trovano...

"Nelle celebrazioni in onore di Sant'Ambrogio si rinnova, da sempre, non solo il sentimento di devozione nei confronti del Martire cristiano, ma anche il senso dell'appartenenza e del legame alla storia della nostra città. Due aspetti che trovano espressione nei rituali millenari che si tramandano di generazione in generazione e che si ripetono da sempre con una straordinaria presenza di fedeli".

E' quanto afferma il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo. "Anche quest'anno c'è stata una partecipazione di cittadini di grande rilievo. Non solo di Ferentino, ma provenienti dai paesi limitrofi, essendo S. Ambrogio un culto molto sentito nell'intero territorio, in quanto patrono della nostra diocesi. In più, sono giunti in città anche molti nostri concittadini residenti in America".

"Voglio evidenziare ancora una volta - ha aggiunto il sindaco - il perfetto funzionamento della macchina organizzativa: sia quella degli eventi religiosi che di quelli civili, a dimostrazione di una collaborazione e di una condivisione ottimale".

Entrando nello specifico della macchina organizzativa, il sindaco Pompeo sottolinea: "Ottima è stata la gestione della logistica, con un servizio navetta efficiente e funzionale. Ottima la gestione della sicurezza, con la presenza costante e attenta delle forze dell'ordine e degli agenti della polizia locale. Tutto ha funzionato per il meglio. Per questo voglio ringraziare l'intera cittadinanza: Ferentino ha dato una bellissima immagine di sé e delle sue capacità organizzative ed è stato straordinario vedere le nostre strade, le nostre piazze, i nostri monumenti e le nostre chiese piene di visitatori".

"Un ringraziamento particolare al nostro Vescovo, Monsignor Ambrogio Spreafico, al parroco della Cattedrale di San Giovanni e Paolo titolare della gestione del culto, don Giuseppe Principali che è subentrato quest'anno a don Luigi Di Stefano, organizzatore per oltre quarant'anni delle celebrazioni. Grazie agli incollatori e a coloro che hanno permesso la novità dei festeggiamenti 2017: la distribuzione ai fedeli durante la processione di circa 14 mila bandierine con l'immagine di S. Ambrogio, attraverso l'impegno del consigliere Sandro Schietroma. Una iniziativa, tra l'altro, che permetterà di sostenere il progetto di cooperazione e di solidarietà, Un pozzo per l'Eritrea, insieme all'Istituto delle Suore Francescane di Ferentino. Non posso non sottolineare, infine, l'impegno di tutta l'Amministrazione comunale, dei nostri uffici e di tutto il personale".

"Si è rivelata vincente - ha concluso Pompeo - la scelta del concerto di Anna Tatangelo, che ha richiamato migliaia di spettatori nella nostra città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, festeggiamenti s. Ambrogio, il sindaco Pompeo: “momento di fede e di tradizione, la piu’ bella immagine della nostra città”

FrosinoneToday è in caricamento