Nord Ciociaria Ferentino

Ferentino, imprenditrice ciociara spende 300 mila euro in telefonate e poi denuncia la compagnia telefonica

I Carabinieri della Stazione di Ferentino a conclusione di un’attività di indagine hanno denunciato a piede libero un’imprenditrice, 41enne, della provincia di Frosinone, per simulazione di reato e truffa. La donna titolare ed amministratrice di...

I Carabinieri della Stazione di Ferentino a conclusione di un'attività di indagine hanno denunciato a piede libero un'imprenditrice, 41enne, della provincia di Frosinone, per simulazione di reato e truffa. La donna titolare ed amministratrice di una società con sede a Roma, nel quartiere della Magliana, si era presentata dai Carabinieri qualche mese fa denunciando una truffa ai suoi danni. L'imprenditrice ha raccontato di essere stata contattata da una società telefonica multinazionale, la quale le comunicava che non erano state ancora saldate fatture relative a 12 utenze telefoniche, tutti contratti telefonici a nome della Società di cui è titolare, per un ammontare di circa 300 mila euro. I militari dopo aver raccolto la denuncia per truffa ai danni della 41enne hanno avviato gli accertamenti, scoprendo che era stata proprio lei a stipulare i contratti e che, probabilmente per non pagare il conto troppo "salato", aveva escogitato lo stratagemma. La truffatrice oltre a saldare le fatture dovrà rispondere di truffa e simulazione di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, imprenditrice ciociara spende 300 mila euro in telefonate e poi denuncia la compagnia telefonica

FrosinoneToday è in caricamento