Nord CiociariaToday

Ferentino, rinvenuto un vero e proprio arsenale in casa di un 47enne del posto

A Ferentino, i militari della locale Stazione, a seguito di predisposti servizi sul controllo delle armi e munizioni, si recavano presso l’abitazione di un 47enne del luogo,  con pregiudizi di polizia, ove a seguito di perquisizione rinvenivano un...

A Ferentino, i militari della locale Stazione, a seguito di predisposti servizi sul controllo delle armi e munizioni, si recavano presso l’abitazione di un 47enne del luogo, con pregiudizi di polizia, ove a seguito di perquisizione rinvenivano un vero e proprio arsenale illegalmente detenuto:

- nr. 495 cartucce artigianali cal. 12 spezzato;

- nr. 27 cartucce cal. 12 a palla;

- nr. 30 borre per preparazione cartucce a palla;

- grammi 700 di polvere da sparo;

- nr.3 micce per accensione esplosivi;

- nr.1 busta contenente pietra friabile zolfo (utilizzabile per fabbricazione esplosivi);

- nr.1 barattolo di soda caustica (utilizzabile per miscele esplosive);

- nr.7 detonatori per accensioni esplosive;

- nr.2 fucili aria compresa libera vendita con annesse munizioni, detenuti senza prevista denuncia;

- nr.1 fucile cal. 12, già appartenuto al genitore e non denunciato;

- grammi 43,00 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, nonché materiale atto al confezionamento.

Quanto sopra veniva sottoposto sequestro

Il 47enne dovrà altresì rispondere di “resistenza a pubblico ufficiale”, poiché durante le varie fasi dell’operazione di polizia giudiziaria, opponeva energica resistenza nei confronti dei militari operanti. L’arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Anagni, in attesa di rito direttissimo.

PIGLIO, ARRESTATO 41ENNE DEVE SCONTARE DUE MESI IN CASA

A Piglio, i militari della locale Stazione, traevano in arresto un 41enne del luogo, in esecuzione di specifico ordine di carcerazione emesso dal Tribunale Ordinario di Roma, per inosservanza al provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio, dovendo scontare una pena di mesi 2 di reclusione. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento