Nord CiociariaToday

Ferentino, Maddalena (SEL); gli scrutatori vanno scelti tra i soggetti disoccupati e inoccupati

RICEVIAMO E UBBLICHIAMO:Una mozione presentata per estrarre gli scrutatori nel Comune di Ferentino tra i soggetti disoccupati e inoccupati compresi nell’albo degli scrutatori è quella presentata dal gruppo consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà...

Marco Maddalena-2

RICEVIAMO E UBBLICHIAMO:Una mozione presentata per estrarre gli scrutatori nel Comune di Ferentino tra i soggetti disoccupati e inoccupati compresi nell’albo degli scrutatori è quella presentata dal gruppo consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà.

Il prossimo 17 aprile ci sarà il referendum abrogativo sulle trivellazioni a mare, per questo la Commissione Elettorale Comunale presieduta dal Sindaco , in occasione della prossima consultazione elettorale dovràprovvedere alla nomina degli scrutatori, per ogni sezione elettorale del comune, scegliendoli tra i nominativicompresi nell'albo degli scrutatori in numero.

Proprio perché la nomina degli scrutatori è attribuita ad una commissione di nomina politica, èopportuno garantire la massima indipendenza degli scrutatori e la loro rotazione nelle sezioni elettorali, amaggior garanzia della trasparenza e della correttezza delle operazioni elettorali, inoltre, l'attività di scrutatore è retribuita e può costituire per molte persone disoccupate/inoccupate unaoccasione di sostentamento del proprio reddito

Pertanto nella mozione si chiede di impegnare il Sindaco, in qualità di presidente della Commissione Elettorale Comunale, a nominare gli scrutatori per le future consultazioni elettorali sorteggiando dall'albo degli scrutatori il gruppo delle persone prive di occupazione verificando talecondizione mediante l’ acquisizione dalle liste dei Centri per l’Impiego.

La composizione della Commissione elettorale, inoltre, non rispetta la composizione dettata dalla normativa vigente , infatti, tutti i membri attuali Pio Riggi, Manuel Angelisanti e Piera Dominici , sono espressione della maggioranza . La legge , al contrario, recita testualmente all’art. 13 del T.U. 20.03.1967, n. 223, “ Nella commissione deve essere rappresentata la minoranza. “ Ad oggi, però questo non avviene, un tale composizione della Commissione elettorale può alterare il regolare funzionamento e la trasparenza del lavoro all’interno della Commissione stessa anche in previsione dell’importante consultazione referendaria del 17 Aprile, in quanto non è garantito il controllo e la partecipazione dell’opposizione.

Pertanto , come consiglieri di opposizione (Maurizio Berretta, Gianni Bernardini,Marco Maddalena, e Marco Valeri) abbiamo predisposto una nota dove si diffida il Sindaco e i membri della commissione elettorale a non formulare atti di competenza della Commissione , finchè non verrà ristabilita la presenza della minoranza, come prescritto dalla legge, in caso contrario, eserciteremo il nostro Diritto di tutela di fronte alle autorità governative e giudiziarie di competenza

Marco Maddalena

Capogruppo Consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà - Ferentino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento