menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferentino, Maddalena (SEL); il fallimento della STU è economico e politico

“Dopo la risposta alla mia interrogazione – scrive in una nota Marco Maddalena Capogruppo Consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà – Ferentino - è ancor più chiaro, che il progetto della STU Aulo Quintilio è verso il

"Dopo la risposta alla mia interrogazione - scrive in una nota Marco Maddalena Capogruppo Consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà - Ferentino - è ancor più chiaro, che il progetto della STU Aulo Quintilio è verso il

fallimento non solo politico ma anche economico. Siamo di fronte ad un "pasticcio" e la prova evidente sono anche le difficoltà nel formulare una risposta in tempi congrui, infatti, è " giunta dopo 42 giorni (!), ben 12 giorni oltre i 30 giorni prescritti dal regolamento comunale , inoltre, il Sindaco, dribbla i nodi politici e rimanda l'onere della risposta completamente al responsabile del settore assetto del territorio.

Una risposta che per le sue imprecisioni lascia alquanto perplessi. Nel documento inviatomi, si afferma che non è dovuto il passaggio in consiglio comunale dopo la rimodulazione (dovuta al ritrovamento di importanti reperti archeologici) sia degli elaborati progettuali riguardo l'edificio ex Paolini e sia del piano economico finanziario, in quanto, secondo la missiva già previsto nel piano di recupero approvato inizialmente dal Consiglio (!) Un'affermazione che è in netta dicotomia con la relazione del piano di razionalizzazione delle partecipate , dove, invece, il passaggio in Consiglio è ritenuto come un atto necessario (!). Cosa succede in questo Comune , gli uffici non si parlano ? Oppure si vuole nascondere al consiglio comunale la vera situazione di crisi della società partecipata STU Aulo Quintilio?

Confusione che aumenta quando nella risposta si parla del piano finanziario, infatti, si ritiene non solo di non aver pagato in anticipo le opere non finite destinate al Comune , ma che ci sia addirittura un saldo di 1 milione e 107 mila euro che il Comune pagherà alla fine della ristrutturazione sugli immobili. All'amministrazione comunale, forse, è sfuggito che il saldo citato è relativo ai 3 edifici , Paolini, Macioti , e ONMI , e che quest'ultimi due ancora non sono stati ceduti alla società partecipata, e che il valore già pagato dal Comune di 2,3 milioni corrisponde al valore della porzione di Paolini che doveva essere già ristrutturata a favore del Comune secondo il piano urbanistico approvato dal Consiglio Comunale, ora, non più realizzabile. Per tutto ciò è palese che la porzione di Paolini non ancora ristrutturata è stata pagata per intero e in anticipo!

Come nel caso, dell'altra società partecipata , Farmacie di Ferentino, anche questa volta le continue perdite della società STU Aulo Quintilio vengono sottovalutate e ritenute "fisiologiche" e non più correttamente come un vero campanello di allarme.

La verità, è che siamo di fronte ad un disastro annunciato che non solo ha privato la comunità di Ferentino di una scuola pubblica e lasciato uno spazio urbano nel degrado, ma che sta mettendo a rischio le casse comunali e l'approssimazione di questa amministrazione sulla questione non può che alimentare nuove preoccupazioni.

Marco Maddalena

Capogruppo Consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà - Ferentino

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento