menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fiuggi-insieme-si-cambia-2

fiuggi-insieme-si-cambia-2

Fiuggi, Alfano incanta la platea dei giovani politici locali con il SI al referendum costituzionale

“State tranquilli il governo non cade anche se vince il no. Non c’è alternativa comunque vada a finire il referendum “. Così l’on. Angelino Alfano, venuto a Fiuggi per ribadire il SI al referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo, ma...

"State tranquilli il governo non cade anche se vince il no. Non c'è alternativa comunque vada a finire il referendum ". Così l'on. Angelino Alfano, venuto a Fiuggi per ribadire il SI al referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo, ma soprattutto per presentare il partito di Area Popolare ad una sala piena di giovani, quasi tutti amministratori locali.

"Alfredo incarna una leadership affettuosa, si fa volere bene e stasera ci ha convocato tutti qui con entusiasmo ed energia". "Alfredo si è distinto come parlamentare Europeo - ha aggiunto il Presidente Lupi - e lo farà anche come membro del CDA Enac". Pallone, ha ringraziato tutti ed ha chiamato sul palco Giuseppe Patrizi, Ernesto Tersigni ed ha ringraziato il presidente dei comitati del SI- Insieme SI Cambia il titolo della serata con Michele Mele presidente- ed ha accennato alle prossime provinciali di gennaio.

A ricevere il Ministro Alfano all'ingresso del Silva Splendid i massimi vertici provinciali: il Prefetto Emilia Zarrilli, che si è fermata a dialogare per più di qualche minuto con il ministro, il Questore di Frosinone Filippo Santarelli, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Col. Tuccio, con il Cap. Contente, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Carbone e il Tenente di Fiuggi .

Nel suo articolato intervento il ministro Alfano ha ribadito un concetto chiaro: " Il punto è solo politico però: perché chi ha votato tre o quattro volte la riforma non può dire adesso che fa schifo. L'Italia ha bisogno di meno burocrazia e più buona politica" . A parlare dei contenuti della riforma ci hanno pensato Enrico Coppotelli della Cisl e il prof. Andrea Longo costituzionalista all'Università La Sapienza di Roma. In precedenza, era intervenuto anche Guido D'amico di Confimprese Italia: Noi siamo il partito della speranza, non dell'Odio". Tra i presenti, numerosi amministratori della provincia tra i quali il sindaco di Fiuggi Fabrizio Martini che ha portato il saluto della città.

Giancarlo Flavi (Foto e servizio)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento