Nord Ciociaria Fiuggi

Fiuggi,  lunedì 1 settembre alla Chiesa Regina Pacis Concerto d’organo con Elena Domasheva

FiuggiPlateaEuropa, in occasione della sua venticinquesima edizione, non ha trascurato gli spazi di Fiuggi Fonte. In agosto, ogni venerdì mattina, sono stati presentati libri nella Sala Lettura della Fonte Bonifacio VIII, e lunedì 1 settembre...

FiuggiPlateaEuropa, in occasione della sua venticinquesima edizione, non ha trascurato gli spazi di Fiuggi Fonte. In agosto, ogni venerdì mattina, sono stati presentati libri nella Sala Lettura della Fonte Bonifacio VIII, e lunedì 1 settembre (Chiesa Regina Pacis, ore 21,25 precise) propone a fedeli e pubblico dei curanti il concerto della pianista Elena Domasheva "Musica Italiana, 500-700". L'artista ha già offerto al pubblico di "Libri al Borgo" una splendida serata dedicata alle musiche di Beethoven, Chopin, Ljadov e Rachmaninov.

Elena Domasheva è un'organista russa, nata a Kharkov (Ucraina) nel 1975. Diplomatasi in una scuola specializzata musicale per bambini da 7 a 16 anni in pianoforte, si trasferisce in seguito a Mosca dove prende la laurea in organo con i maestri Aleksej Parshin e Oleg Yanchenko e composizione con il noto compositore Vladislav Agafonnikov al Conservatorio P.I. Tchaikovsky. Nel 2004 termina il praticantato nello stesso conservatorio come organista, sotto la guida del prof. Aleksej Semionov. Durante gli studi inizia la sua attività concertistica. Si esibisce come organista nelle più importanti chiese e sale filarmoniche di Mosca, San Pietroburgo e in altre città russe come Yaroslavl, Tver', Sochi, Kaliningrad, Svetlogorsk, per tornare ad esibirsi nella sua terra natale: in Ucraina, a Kharkov e Dnepropetrovsk. Nell'anno 2000 è stata chiamata al Palazzo della Cultura di Kondopoga, in Karelia, la città sul lago Onega per eseguire il programma per organo solo, nel concerto riservato al presidente russo Vladimir Putin dal quale ha avuto un riscontro molto positivo. Nello stesso periodo, Elena, entra nello staff del Teatro "Bolshoj" come consulente musicale dove ha conosciuto il famoso coreografo russo Yurij Grigorovich con cui, insieme, hanno realizzato diverse produzioni tra le quali "Ivan il Terribile" di S.Prokofiev e "Il Secolo d'oro" di D.Shostakovich. Attualmente Elena collabora con il Teatro dell'Opera di Roma dove ha avuto l'opportunità di lavorare insieme con grandi Maestri come Riccardo Muti, Charles Dutoit, Daniel Oren, Wayne Marshall, Lindsay Kemp, Carla Fracci, Michail Baryshnikov.

E il 27 gennaio di quest'anno ha rappresentato la comunità ebraica di Anticoli con un concerto tenutosi presso l'Archivio Storico Comunale di Palermo in occasione della Giornata della Memoria 2014

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiuggi,  lunedì 1 settembre alla Chiesa Regina Pacis Concerto d’organo con Elena Domasheva

FrosinoneToday è in caricamento