Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Frosinone, Battisti (PD): attenzione per le parole del Prefetto il PD è al lavoro

Esprimo la piena disponibilità a raccogliere l'appello del Prefetto Emilia Zarrilli. Le sue considerazioni costituiscono la sostanza delle valutazioni politiche che il Partito Democratico ha fatto sue sapendo che la sfida per il cambiamento è...

Esprimo la piena disponibilità a raccogliere l'appello del Prefetto Emilia Zarrilli. Le sue considerazioni costituiscono la sostanza delle valutazioni politiche che il Partito Democratico ha fatto sue sapendo che la sfida per il cambiamento è ardua, in un paese dalle mille resistenze ma di certo non impossibile. Sono consapevole che questo territorio ha bisogno di un nuovo modello di sviluppo e una diversa capacità di operare delle stesse forze imprenditoriali. Dobbiamo aprire una nuova stagione del confronto per costruire una prospettiva di progresso in grado di soddisfare le esigenze dell'intera collettività. Gli obiettivi sono quelli che lo stesso Presidente della Repubblica, Mattarella, ha evidenziato nel suo messaggio di fine anno. Prima di tutto il lavoro. Una responsabilità che ognuno deve assumersi per il ruolo che gli compete, a cui è stato delegato. Non c'è dubbio, ne sono profondamente convinta, che il rinnovamento del paese, di questa provincia, è possibile solo attraverso una classe politica proiettata su i bisogni della società, così come lo deve essere per quanti hanno responsabilità nei settori produttivi.

Per questo come ho ribadito nelle ultime settimane l'interlocuzione tra PD, sindacati, associazioni di categoria è essenziale perché l'idea di poter farcela da soli deve essere abbandonata, solo con il dialogo e i progetti condivisi con tutti gli attori sociali ed economici può contribuire a costruire percorsi forti e rappresentativi.

Sento di dover cogliere un punto centrale della dichiarazione della Dott.ssa Zarrilli. Cambiare impostazione mentale, il che significa una cultura politica, economica, sociale che abbandona criteri e categorie del novecento.

Impostare un paradigma su una scala di nuovi valori forti e solidi, dove ognuno abbia la possibilità di avere una vita dignitosa e un lavoro certo e sicuro. Un progetto concreto nelle sue componenti: diritti, riforme, solidarietà. Il tema dell'immigrazione è serio e complesso, come sottolinea il Prefetto. Una questione che ho diverse volte posto all'attenzione del PD come emergenza da affrontare in sintonia con il Governo, sollecitando soluzioni non estemporanee e che abbiamo come obiettivo la vera integrazione. Credo inoltre che la questione dell'illegalità diffusa e della presenza delle mafie, debba tornare centrale nell'iniziativa politica del PD. Continui tentativi di infiltrazioni e omertà vengono denunciati dal Prefetto. Non è più tempo di essere indifferenti e sottovalutare il problema. La politica deve fare la sua parte e il PD intende fare la sua.

Il lavoro da svolgere sarà quello di far emergere una cultura della legalità e della trasparenza, mettere in campo forze nuove per combattere la corruzione e il malaffare. I recenti arresti per spaccio di stupefacenti, che hanno riguardato il capoluogo, dimostrano che è aperta una sfida dura e difficile, ma non impossibile da vincere contro la criminalità organizzata. Ritengo che questo impegno qualifichi la politica del PD, che deve promuovere classe dirigente impegnata ed attenta che rifiuti ogni possibile conflitto di interesse ed ogni collegamento con la criminalità organizzata, che respinga con forza le presenze note che ruotano intorno ad un sistema di illegalità, che costruisca al proprio interno gli anticorpi anche nel consolidamento di una nuova rinnovata forma organizzativa del partito sul territorio. Questa provincia, voglio assicurare il Prefetto, e i suoi abitanti, non sarà lasciata verso il degrado e la povertà. Il PD dovrà fare di più e meglio e lo farà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Battisti (PD): attenzione per le parole del Prefetto il PD è al lavoro

FrosinoneToday è in caricamento