Nord CiociariaToday

Frosinone, con una cerimonia essenziale e significativa festeggiato il 70° anniversario della Repubblica

Con una cerimonia essenziale e significativa si è svolta la Festa Provinciale per i 70 anni della Repubblica in Piazza della Libertà e la consegna della medaglia della Liberazione a due ex internati e altre  medaglie alla memoria.

Prefetto e coro

Con una cerimonia essenziale e significativa si è svolta la Festa Provinciale per i 70 anni della Repubblica in Piazza della Libertà e la consegna della medaglia della Liberazione a due ex internati e altre medaglie alla memoria.

Dopo gli onori militari al Gonfalone della Città di Cassino Medaglia D’oro, al Prefetto di Frosinone accompagnato dal Comandante del Presidio militare, dai reparti in armi schierati in piazza, c’è stata la spettacolare discesa, dal terrazzo del Palazzo, dei Vigili del Fuoco che hanno allungato il tricolore lungo il Palazzo del Governo mentre saliva l’alzabandiera il tutto accompagnato dalla banda Città di Ceccano diretta dal M° Adamo Bartolini, poi il prefetto di Frosinone, ha dato lettura della lettera del Sig. Presidente della Repubblica. On. Sergio Mattarella. A seguire, nel salone Purificato la consegna delle medaglie. E’ stata questa l’occasione per una donna di Pofi, che aveva votato 70 anni fa per il referendum Repubblica o Monarchia su stimolo del prefetto ha confessato di aver votato Repubblica, anzi ha aggiunto “ alle mie amiche ho detto di votare Repubblica, altrimenti non le volevo più neanche nella mia macelleria” ha esclamato la frizzate donna. Discorso poi ripreso dal Prefetto, che ha evidenziato l’importanza del voto alle donne, che hanno contribuito a far crescere la democrazia.

Poi la consegna delle medaglie alla memoria a 3 cittadini “deportati e internati nei lager nazisti”: Carlo Crescenzi di Ferentino;Michele Ferrucci di Cassino alla memoria; Ernesto Rozzi di S. Elia Fiumerapido.

Ma il momento più emozionante è stato quando sono state consegnate le medaglie a Severino De Prosperis di Fiuggi ed Antonio Tudino, di Sant’Ambrogio sul Garigliano. Inoltre sono stati consegnati i diplomi ai lavoratori premiati con la Stella del Lavoro ( ossia coloro che hanno svolto per 25 anni il lavoro con serietà e professionalità). Molto bene il coro che ha intramezzato la cerimonia di consegna a cui hanno partecipato anche i sindaci o loro delegati. Crediamo, che le immagini che pubblichiamo come un film siano la cosa più eloquente.

Giancarlo Flavi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento