Nord CiociariaToday

Frosinone, crescono le imprese registrate presso la camera di commercio Pigliacelli: “un cauto ottimismo”

Cresce il numero delle imprese registrate presso la Camera di Commercio di Frosinone. Si passa dalle 46.525 del 2011 alle 46.801 del 2015.

Cresce il numero delle imprese registrate presso la Camera di Commercio di Frosinone. Si passa dalle 46.525 del 2011 alle 46.801 del 2015.

In occasione della Giornata dell’Economia del 2016, la Camera di Commercio di Frosinone ha predisposto alcuni Report di presentazione dei principali dati socioeconomici del territorio.

Il parametro sulle imprese registrate è particolarmente significativo. A fronte di un riduzione a livello nazionale (da 6.110.074 a 6.057.645), emerge il dato di una crescita del numero di imprese nel Lazio: in particolare nelle province di Roma e di Frosinone, mentre risultano in diminuzione i dati delle province di Latina, Viterbo e Rieti.

La provincia di Frosinone evidenzia una forte consistenza quantitativa del proprio tessuto imprenditoriale. Meno positivi, non soltanto per Frosinone, ma per tutta l’Italia, sono i dati sulle imprese artigiane, con una riduzione di 100.000 aziende in Italia e circa 1.000 in Ciociaria, dove erano 10.093 nel 2011 e sono 9.146 nel 2015. Appare evidente il momento di difficoltà del comparto.

In crescita generalizzata in tutti i territori le imprese straniere: 100.000 in più in Italia, 20.000 in più nel Lazio, 500 a Frosinone. Dove, dalle 2.778 del 2011 si arriva alle 3.267 del 2015.

Buono il dato sulle imprese femminili, con 13.216 aziende nella nostra provincia al 31 dicembre 2015, che rappresentano il 22% del totale delle imprese per la provincia di Frosinone. A fronte del 18% come dato percentuale nazionale.

Infine qualche dato su aspetti molto particolari ma potenzialmente interessanti: 29 start-up innovative in provincia di Frosinone al 27 aprile 2016 (5 ad alto valore tecnologico in ambito energetico). E 1.248 srl semplificate al 31 dicembre 2015.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Questa le distribuzioni comparate delle imprese registrate presso l’ente camerale per macrosettori economici: 12% agricoltura, silvicoltura e pesca, 10% industria in senso stretto, 15% costruzioni, 28% commercio, 27% altri servizi, 8% non classificate.

La composizione settoriale evidenzia alcune diversità, tra le quali si ritiene di segnalare che ancora oggi, nonostante la diminuzione percentuale registrata negli ultimi anni, l’industria manifatturiera ha un peso superiore, relativamente al profilo del numero delle imprese, rispetto ai valori nazionali, mantenendo sia pure in misura più tenue rispetto al passato, per la provincia di Frosinone una connotazione di provincia con una significativa presenza industriale.

Il presidente della Camera di Commercio di Frosinone Marcello Pigliacelli dice: “Naturalmente la crisi non é alle spalle, ma ci sono alcuni segnali positivi. In particolare l’aumento delle imprese registrate rappresenta un segnale di vitalità che va colto e incoraggiato. Anche le start up e i dati sulle imprese in rosa meritano una sottolineatura, così come la crescita delle aziende straniere. Il nostro territorio mantiene una certa appetibilità e la controtendenza rispetto alle altre province del Lazio (Roma esclusa) è sicuramente indicativa. Detto questo, non mi stancherò mai di ripetere che le imprese della provincia di Frosinone hanno eccellenze e competenze formidabili, che vanno valorizzate. C’è un cauto ottimismo, ma sempre di ottimismo si tratta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento