Nord CiociariaToday

Frosinone, Cristofari “lavoreremo con determinazione e grande passione”

Insieme ai cittadini, agli amici che vorranno intervenire, allo staff e ai volontari che saranno operativi all'interno del mio comitato elettorale, vi comunico l'inaugurazione della sede prevista per domenica alle 18.30, e la convocazione di una...

Fabrizio Cristofari

Insieme ai cittadini, agli amici che vorranno intervenire, allo staff e ai volontari che saranno operativi all'interno del mio comitato elettorale, vi comunico l'inaugurazione della sede prevista per domenica alle 18.30, e la convocazione di una conferenza stampa che introdurrà l'iniziativa sabato alle 11 presso il bar Tucci. Devo ammettere che mi emoziona l'idea di dare ufficialmente il via alla campagna elettorale, anche se il mio impegno a contatto con le persone, le loro necessità e anche le loro aspirazioni, non è mai venuto meno. Confermo a tal proposito che il comitato, che abbiamo scelto in una posizione strategica della città, centrale e facilmente accessibile per tutti, sarà aperto a chiunque poiché personalmente ritengo che la vicinanza alla gente sia il primo passo per invertire la rotta, lavorare e crescere insieme. Sono sicuro che grazie al contributo dei cittadini allestiremo un vero e proprio laboratorio di idee, un luogo vivo e in fermento in cui sarà utile ma soprattutto avvincente, collaborare e confrontarci per la realizzazione della città che tutti desideriamo. Il bene comune nasce dall'impegno libero e responsabile di ognuno”.

L'AREA MERCATALE E' UN RICETTACOLO DI NUOVE IDEE PER IL RILANCIO”

“Il mercato settimanale è un luogo di scambio e una realtà nevralgica per la vita commerciale del territorio. La nostra dimensione cittadina ci permette di poter ambire a una soluzione stabile, fruibile dal punto di vista dei parcheggi, che preveda soprattutto adeguati collegamenti del trasporto pubblico e dislocazioni precise per settore. Stamattina ho assistito in prima persona al caos che si era scatenato nel parcheggio sottostante il centro commerciale, dove le auto sono rimaste intrappolate creando un vero e proprio parapiglia. E' quindi diffuso il timore che la situazione possa ripetersi con notevoli danni per i commercianti e con i consequenziali disagi per i visitatori e per coloro che abitano in via Selva Piana. Mi riferisco a cittadini che stando a quanto mi dicono, attendono ancora di poter uscire di casa a tutte le ore. Io credo che ci siano a Frosinone, siti idonei, in cui sia possibile tutelare la qualità della vita dei residenti e garantire al tempo stesso un ritorno economico agli operatori ambulanti del mercato. Siti alternativi dove i visitatori possano trovare facilmente quello che cercano, parcheggiare e usufruire dei servizi igienici agevolmente, all'interno peraltro di una struttura stabile e garantita per almeno un trentennio. Questo si può realizzare attraverso una progettazione seria e che si inserisca nel disegno più ampio della riqualificazione e promozione di tutta la zona. E' quindi mia intenzione dare continuità agli appuntamenti in via Selva Piana tornando anche le prossime settimane, per raccogliere come avevo anticipato e com'è infatti accaduto, suggerimenti, considerazioni, nuovi spunti per il programma elettorale che individua nella cittadinanza il vero motore di sviluppo per Frosinone”.

GRANDE ATTENZIONE AI SINDACATI, MERITANO DALLA POLITICA RISPOSTE CERTE “Ieri sera, insieme ai sindacati, abbiamo gettato le basi per la scrittura di un nuovo modello. Il modello che ci occorre forse non va più di moda, ma risulta indispensabile per avviare un'operazione che abbia valenza programmatica e che serva al contempo per la costruzione di un mondo progressista. I ritardi non sono più ammissibili, dobbiamo avviare tutte le attività finalizzate a salvare i servizi ai cittadini, ai lavoratori, al potenziamento ulteriore e all'ottimizzazione della sanità territoriale, e a mettere in campo le politiche attive dell'occupazione e dell'inclusione sociale. La mia esperienza in ambito sindacale mi ha consentito di capire che se c'è difficoltà di sussistenza, non è possibile determinare un substrato che possa far crescere Frosinone. E' quindi mio obiettivo farmi carico delle relazioni con le rappresentanze sindacali, ma anche della soluzione dei temi e del metodo. Per questo ritengo che si debba partire da un programma di recupero dell'esistente con l'edilizia, dare al commercio delle prospettive di sostenibilità e fare un progetto sui servizi sociali che consideri il reintegro anche degli aspetti lavorativi. Questo varrebbe a includere il coinvolgimento democratico dei corpi intermedi e della cittadinanza, che sembrerebbe ormai non sentirsi più tutelata né rappresentata. Non abbiamo scheletri nell'armadio, abbiamo scelto i candidati delle Liste civiche e poi abbiamo chiesto ai Partiti che hanno dato la disponibilità a sostenere la mia candidatura, di avere una dimensione pari alla nostra su questi temi. Vi ringrazio per la fiducia che mi avete dimostrato volendo organizzare questo incontro, che sono certo punterà all'individuazione di strategie condivise che focalizzino l’obiettivo sulla nostra città. Questo sarà il primo di una serie di incontri tesi all'istituzione di un tavolo aperto non solo in campagna elettorale, ma anche per il futuro. Tutti insieme saremo certamente in grado di trainare virtuosamente Frosinone e le 150mila persone che vivono nel raggio di 7 chilometri dal campanile, in un processo che superi la crisi del sistema produttivo e industriale riconvertendolo verso modelli di sviluppo, e che valorizzi le numerosissime potenzialità che la nostra terra possiede”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento