Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Nord Ciociaria

Frosinone, cyber bullismo entra tra i banchi di scuola spiegato dalla Polizia di Stato

Il Capo di Gabinetto e Portavoce della Questura dott.ssa Cristina Rapetti ha incontrato gli studenti  dell’ Istituto Istruzione Superiore “Alessandro Volta”di Frosinone per analizzare il  fenomeno del cyberbullismo.

Il Capo di Gabinetto e Portavoce della Questura dott.ssa Cristina Rapetti ha incontrato gli studenti dell' Istituto Istruzione Superiore "Alessandro Volta"di Frosinone per analizzare il fenomeno del cyberbullismo.

Questa mattina, gli studenti dell'Istituto Istruzione Superiore "Alessandro Volta" di Frosinone hanno incontrato il Capo di Gabinetto e Portavoce della Questura dott.ssa Cristina Rapettiper confrontarsi sul fenomeno del cyberbullismo.

Attraverso l'analisi di alcuni fatti di cronaca recente, sono stati evidenziati i rischi connessi al cyberbullismo, con particolare riguardo al fenomeno - diffuso tra i giovani - di riprendere con gli smartphone aggressioni nei confronti di coetanei allo scopo di diffondere i video in rete.

Sono stati inoltre analizzati i reati che si configurano quando, attraverso i commenti pubblicati sui social network, vengono offese o addirittura minacciate persone.

Infine , è stata richiamata l'attenzione sull'abitudine, anche questa assai diffusa, di divulgare immagini che ritraggono persone minorenni sia attraverso whatsapp che attraverso la rete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, cyber bullismo entra tra i banchi di scuola spiegato dalla Polizia di Stato

FrosinoneToday è in caricamento