Nord CiociariaToday

Frosinone, denunciati due minorenni con la pesante accusa di rapina di soli 10 euro ad un compagno

In Frosinone, i carabinieri  della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa deferivano in stato di libertà per il reato di “rapina” due minorenni ( un 17enne ed un 16enne) residenti in Comuni limitrofi al Capoluogo.

ROIATE-3

In Frosinone, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa deferivano in stato di libertà per il reato di “rapina” due minorenni ( un 17enne ed un 16enne) residenti in Comuni limitrofi al Capoluogo. Gli stessi in questo centro, nel pomeriggio del 14 giugno scorso, avvicinavano un loro coetaneo all’uscita di un esercizio commerciale e dopo averlo aggredito e malmenato con calci e pugni, si erano impossessati della somma contante di euro 10,00 (dieci), banconota dallo stesso conservata nella tasca dei pantaloni. Subito dopo il fatto delittuoso i due si erano dileguati per le strade di questo centro facendo perdere le proprie tracce. Il malcapitato, visitato presso l’Ospedale Civile di Frosinone, veniva riscontrato affetto da lesioni multiple al volto e dimesso con gg. 10 di prognosi s.c.

ANAGNI, UBRIACO INSULTA I CARABINIERI DENUNCIATO A PIEDE LIBERO

I Carabinieri della locale Stazione di Anagni, deferivano in stato di libertà un 43enne del luogo, poiché ritenuto responsabile di “resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale”. Lo stesso, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di alcolici, opponeva resistenza e oltraggio ai militari che lo stavano identificando, proferendo nei loro confronti minacce e frasi oltraggiose;

PIGLIO, ARRESTATO 50ENNE PER EVASIONE

I carabinieri della locale Stazione di Piglio, traevano in arresto un 50enne del luogo in esecuzione di specifico ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Frosinone, a seguito di reiterate violazioni della misura alternativa della detenzione domiciliare cui era sottoposto. Lo stesso, ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone;

SORA DENUNCIATO 49 ENNE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

I carabinieri del NORM della Compagnia di Sora, deferivano in stato di libertà un49enne residente nel sorano per “guida in stato di ebbrezza alcolica”, poiché alla guida della propria autovettura perdeva il controllo del mezzo uscendo di strada. Lo stesso, soccorso da personale del 118 e trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Sora per le lesioni riportate, veniva sottoposto a successivi accertamenti clinici dai quale risultava in stato di ebbrezza alcolica con tasso alcolemico superiore al limite consentito dalla normativa vigente. Patente di guida ritirata ed automezzo confiscato.

ALVITO DENUNCIATI QUATTRO GIOVANI PER FURTO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alvito, i militari della locale Stazione, a conclusione di accertamenti, deferivano in stato di libertà 4 giovani del luogo per “furto aggravato in concorso”. I predetti il 18 giugno 2016, mediante l’effrazione di una porta, si introducevano all’interno di un garage di un’abitazione del posto ed asportavano un ciclomotore. Le immediate ricerche permettevano il recupero del ciclomotore, rinvenuto abbandonato in zona agreste. I denunciati, nel corso delle attività di indagini, ammettevano le responsabilità in ordine alla commissione del furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento