Nord CiociariaToday

Frosinone, denunciato truffatore online

La Squadra Volante della Questura denuncia l’ennesimo truffatore online : è un 46enne della provincia di Latina

dsc_0003-copia

La Squadra Volante della Questura denuncia l’ennesimo truffatore online : è un 46enne della provincia di Latina

Un 47enne del capoluogo, dopo una lunga trattativa per l’acquisto online di un’auto storica, per bloccare l’ “affare”, versa un accontosu una carta di credito ricaricabile, come richiesto dall’inserzionista.

Dopo tale transazione, la compravendita si blocca.

Nel frattempo l’acquirente scopre casualmente che la stessa automobile è ancora sul mercato virtuale e decide di denunciare l’accaduto: scattano le indagini.

Gli uomini della Squadra Volante risalgono all’identità del venditore online, un 46enne della provincia di Latina al quale è intestata la carta di creditoe, da ulteriori accertamenti, emerge che ha precedenti di polizia per fatti analoghi.

L’uomo è stato denunciato per truffa.

La Polizia di Stato invita a prestare sempre la massima attenzione quando si acquista online e di effettuare i pagamenti in sicurezza, per evitare di cadere nella “trappola” di malintenzionati, evitando, inoltre, di farsi ammaliare da “affaroni”, dietro i quali quasi sempre si nasconde una truffa.

POLIZIA DI STATO E SCUOLA INSIEME PER LA LEGALITÀ

Questa mattina “agente” Clod, un cagnolino Jack Russel di 5 anni, ha accolto i piccoli alunni dell’Istituto Comprensivo Veroli 2 - Scuola Infanzia Giglio – nell’ambito nel progetto di educazione alla legalità.

clod

Uno scodinzolante“agente”Clod, un cagnolino Jack Russeldi 5anni, ha accolto i piccoli alunni dell’Istituto Comprensivo Veroli 2 –Scuola Infanzia Giglio – .

La scolaresca, sorpresa e divertita dall’inaspettata accoglienza, è stata accompagnata dal personale della Questura e della Stradale nella visita al parco auto e moto della Polizia di Stato, dove i bambini hanno giocato a fare il “capo pattuglia”.

Nei laboratori della Scientifica da veri poliziotti i bambini hanno “ricercato” invecele impronte digitali, divertendosi anche con l’attività del fotosegnalamento.

Il gioco del “Pronto 113” è l’esperienza vissuta in Sala Operativa dove vengono gestite le emergenze e coordinate le Volanti presenti sul territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’occasione i bambini hanno potuto sperimentare l’importanza del rispetto delle regole vivendo concretamente l’esperienza della cittadinanza attiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento