Nord CiociariaToday

Frosinone, Fabrizio Cristofari in visita ieri a “Il Giardino delle rose blu” di Don Ermanno D'Onofrio

Ieri pomeriggio sono stato ospite di Don Ermanno D'Onofrio, responsabile della storica fondazione "Il Giardino delle rose blu" che si occupa di minori e disagio sociale, per una bellissima iniziativa sulla pace e sulla solidarietà.

fabrizio-cristofari-3

Ieri pomeriggio sono stato ospite di Don Ermanno D'Onofrio, responsabile della storica fondazione "Il Giardino delle rose blu" che si occupa di minori e disagio sociale, per una bellissima iniziativa sulla pace e sulla solidarietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giornata si è avvalsa della collaborazione dei capi spirituali di tutte le religioni insieme a numerosissimi cittadini, e si è conclusa con la simbolica messa a dimora di un ulivo nel giardino della sede. È stato un evento estremamente significativo, ricco di momenti di svago e di preghiera, durante il quale sono stati premiati anche i bambini delle scuole elementari meritevoli di aver fatto i disegni migliori. A fine giornata è stato offerto ai partecipanti un pasto caldo con intrattenimento musicale. Ho fatto del Sociale, del volontariato, dell'attenzione per gli altri, il caposaldo della mia campagna elettorale ed è un impegno questo che intendo onorare nel migliore dei modi. Nella nostra città, dove circa 5000 persone non riescono a superare i livelli di sopravvivenza, credo che realtà come quella di Don Ermanno siano realmente preziose perché vengano ristabiliti i valori della solidarietà, della vicinanza e della coesione. Soprattutto nei quartieri limitrofi che rappresentano un valore aggiunto per la crescita umana ed economica, dove è più che mai necessaria l'opera educativa dei giovani e delle famiglie. Assistere in prima persona alla preparazione dei pacchi alimentari, alla cura verso il giardino della sede in un clima di gioia, alla scelta dei vestiario da distribuire ai bisognosi con generoso sacrificio, è stata una bellissima lezione di vita che ha rafforzato in me la convinzione che oggi è assolutamente indispensabile porre la persona al centro delle dinamiche del progresso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento