menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pink Floyd Fint Floyd

Pink Floyd Fint Floyd

Frosinone, i Fint Floyd e Nicola De Cristofaro lanciano in latino i Pink Floyd!

Paradossi e creatività 2.0 del postmoderno. I Pink Floyd in latino e persino l'album più venduto quasi nella storia del pop. OvveroThe Dark Side of the Moon, capolavoro della leggendaria band inglese?

Paradossi e creatività 2.0 del postmoderno. I Pink Floyd in latino e persino l'album più venduto quasi nella storia del pop. OvveroThe Dark Side of the Moon, capolavoro della leggendaria band inglese?

A volte i sogni si realizzano, con tanto di autorizzazione clamorosa dei Pink Floyd stessi. Il geniaccio un ferrarese almeno d'adozione,Nicola De Cristofaro, una professoressa latinista la traduttrice e come annuncia lo stesso De Cristofaro sulla stampa ferrarese, una band cover di Frosinone, i Fint Floyd autrice sonora dei 10 brani per un album chicca in uscita. Ovvero, come scrive Estense com Ferrara (estratto, link in fondo pagina):

"Occulta lunae pars. Non conoscete questo titolo? Forse The dark side of the moon vi suona - è il caso di dirlo - meglio. Eppure, anche al gruppo britannico è piaciuta l'idea di tradurre in latino il celeberrimo album del 1973, tanto che ha dato ufficialmente l'autorizzazione a farlo. E , mercoledì 10, alla Sala Agnelli della Biblioteca Ariostea, saranno eseguiti alle 17 due brani. Una prima mondiale. L'idea è di Nicola De Cristofaro, abruzzese trapiantato a Ferrara. ... andai a lavorare in una libreria in cui si vendevano testi in lingue antiche: greco, aramaico e, appunto, latino. Lì ho scoperto che è una lingua meravigliosa, che purtroppo non sono in grado di parlare".

Da lì ha cominciato a dedicarsi alla sua diffusione, realizzando agende e quaderni nella lingua degli antichi romani, ma puntando anche decisamente più in alto, fino ad arrivare a chiedere alla band il permesso di tradurre i testi: "dopo una trattativa di quasi due anni, in giugno abbiamo finalmente avuto i documenti in mano". Concretamente il lavoro l'ha realizzato la professoressa Valeria Casadio - ferrarese che ha insegnato latino in un liceo di Firenze e oggi è in pensione -, traducendo in metrica tutti e dieci i brani dell'album. A eseguirli provvederanno invece i Fint Floyd, cover band di Frosinone "che il latino lo parla" specifica Di Cristofaro.

Insomma, dopo il live più bello dalla storia del rock, l'incredibile Live at Pompei in piena era psichedelica e spaziale, la performance stessa a suo tempo, a Venezia in piena Laguna davanti a Piazza San Marco, ecco i Pink Floyd "riclonati" dalle nuove generazioni, conferma di certo - non a caso - archetipico wireless tra la band inglese e il Mediterraneo, persino con la culla della civiltà, Roma e in latino. E d'ora in poi, alla faccia dei puristi, studiare la nostra pretesa lingua morta, magari ascoltando Occulta lunae pars, sarà tutta un'altra storia. Così si traduce con ingegno vivente il futuro anteriore.

*Roby Guerra

INFO

https://www.estense.com/?p=407363 Pink Floyd Fint Floyd

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento