Nord CiociariaToday

Frosinone, il GIP fa arrestare un 24enne per furto

I Carabinieri del Reparto Operativo - Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Frosinone, collaborati da quelli della Compagnia Carabinieri di Napoli Stella (NA), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti...

I Carabinieri del Reparto Operativo - Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Frosinone, collaborati da quelli della Compagnia Carabinieri di Napoli Stella (NA), hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Frosinone, dott. Antonello Bracaglia Morante, su richiesta della locale Procura, nei confronti di G. F, cl. 94, ritenuto responsabile di concorso in furto aggravato commesso in Frosinone.

Il provvedimento trae origine da un’attività d’indagine connessa alla commissione di una serie di furti di auto eseguiti in questo capoluogo che presentavano analogie nel modus operandi ed ha permesso di risalire al giovane arrestato quale responsabile del furto di un’autovettura posteggiata in questo centro perpetrato lo scorso 28 novembre. Le indagini, condotte attraverso le tradizionali attività investigative, verifiche in banca dati, controllo del territorio, nonché visioni ed analisi di immagini riprese da telecamere presenti sulla pubblica via, osservazioni e pedinamenti hanno permesso di acquisire univoci elementi probatori a carico del destinatario del provvedimento e di ricostruire puntualmente la dinamica dell’evento criminale.

In sostanza, l’indagine ha consentito di accertare che l’arrestato, unitamente ad altri soggetti non ancora identificati, raggiungevano questo capoluogo mettendo a segno furti di auto attraverso una collaudata e rapida tecnica consistente nel fatto che una volta individuato il veicolo di interesse, uno dei complici materialmente apriva la portiera ed avviava il motore, mentre i restanti fungevano da vedette; il tutto in un lasso di tempo di pochi minuti.

Il giovane era stato già tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Frosinone il 24 giugno u.s., poiché colto nella flagranza di furto di altra autovettura commesso sempre in questo capoluogo, fatto per il quale aveva “patteggiato” una condanna a sei mesi di reclusione.

Al termine delle previste formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

SORA, RUBA UN POSTAMAT E PRELEVA SUBITO 600 EURO DENUNCIATO

Lo scorso 27 febbraio, all’interno della struttura di accoglienza destinata ai richiedenti asilo ubicata nel comune di Sora, veniva asportata una carta postamat di proprietà di un 30enne cittadino afgano, che il predetto aveva lasciato all’interno di un armadietto dello spogliatoio della citata sede.

Il malfattore, inoltre, al fine di eludere l’atto criminoso o comunque ritardare la scoperta del danno da parte della vittima, eseguiva dapprima un prelievo dell’ammontare di €. 600,00 presso lo sportello di un Ufficio Postale di Isola del Liri, poi riponeva la carta al suo posto. Difatti, soltanto a distanza di giorni, il giovane afgano accortosi dell’ammanco, denunciava il furto presso il Comando Stazione Carabinieri di Isola del Liri, ove era stata prelevata la somma in contante.

I militari operanti, espletati immediatamente gli accertamenti del caso, riuscivano ad individuare lo sportello ove era stato eseguito il prelievo e ad acquisire le relative immagini dalle telecamere presenti, il che non lasciava dubbi circa l’identità del reo che veniva identificato in un 45enne del cassinate (già censito per reati specifici), impiegato presso la citata struttura, e pertanto deferito all’A.G. per il reato di “truffa”.

VEROLI, RIMPATRIATI DUE ROMENI

Nella mattinata odierna, in Veroli, i militari della locale Stazione Carabinieri, nell’ambito dei predisposti servizi finalizzati a contrastare la recrudescenza dei reati contro il patrimonio ed in particolare i furti in abitazione, rintracciavano nella cittadina ernica un 47enne ed un 30enne di nazionalità rumena, già censiti per reati contro il patrimonio, provenienti rispettivamente dall’hinterland milanese e romano, che si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili. Ricorrendone i presupposti di Legge, nei confronti di entrambi veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel suddetto comune per anni tre.

FIUGGI, SEGNALATO IN PREFETTURA UN 19ENNE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella serata di ieri, in Fiuggi, i militari della locale Stazione Carabinieri, in prosecuzione ai servizi da tempo predisposti per il contrasto ai reati sugli stupefacenti nella cittadina termale, segnalavano alla Prefettura di Frosinone un 19enne della provincia di Latina che sottoposto a perquisizione personale veniva trovato in possesso di gr. 2 circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento