menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bandiere PD

Bandiere PD

Frosinone, il Pd provinciale  cambia passo su Acea e Valle del Sacco

Costanzo: il PD cambia passo su Acea e Valle del Sacco. Soddisfazione per l’approvazione a larga maggioranza del documento su Acea e sulla Valle del Sacco.

Costanzo: il PD cambia passo su Acea e Valle del Sacco. Soddisfazione per l'approvazione a larga maggioranza del documento su Acea e sulla Valle del Sacco.

Simone Costanzo, segretario prov.le PD, commenta l'esito della direzione provinciale PD di venerdì sera dove a larga maggioranza sono stati approvati il documento su Acea sottoscritto da 49 sindaci e che vede come primo firmatario, il Sindaco di Esperia, Giuseppe Moretti, e un documento sulla Valle del Sacco. Il documento sulla gestione idrica di Acea in Provincia di Frosinone è perfettamente in linea con il lavoro svolto in questi mesi dal PD che rispetto a quanto dibattuto si è impegnato da subito chiedendo al Garante Regionale del Servizio Idrico Integrato, avv. Raffaele Di Stefano, di esaminare la problematica dei recuperi delle partite pregresse 2006-2011 e di agire su Acea e sulle autorità preposte per sospendere, in via cautelare, in attesa della decisione del Tar, il recupero degli arretrati. Il Garante ha fornito nel mese di novembre una risposta e successivamente, il 5 dicembre 2014 ha adottato alcune raccomandazioni indirizzate all'Acea Ato 5 Spa e alla consulta d'Ambito. Il Partito Democratico ha inoltro investito del problema della gestione Acea e del recupero dei conguagli arretrati anche l'Autorità Nazionale per l'Energia, il Gas e il Servizio Idrico e sollecitato la richiesta di fissazione dell'udienza di merito sui conguagli 2006-2011 innanzi al Tar. Inoltre, il Pd attraverso i circoli locali, ha fornito assistenza ai cittadini su questa problematica. Questa azione ha portato a provvedimenti che adesso richiamano Acea ad una responsabilità e alla messa in moto di azioni concrete. Inoltre la Federazione Provinciale nelle settimane antecedenti la Consulta dei Sindaci del 9 marzo ha concertato con i Sindaci un'azione volta, quanto accaduto nella Consulta ne è una prova tangibile, a costringere Acea a sospendere immediatamente il recupero delle partite pregresse. Per il PD non possono essere i cittadini a pagare omissioni ed inadempienze di cui non hanno colpa. A tal proposito, accolgo positivamente la richiesta avanzata dall'attuale Presidente della Consulta d'Ambito sulla fissazione dell'udienza di merito che si terrà il prossimo 4 giugno. Inoltre, mi preme ringraziare i Sindaci del PD con i quali abbiamo esaminato la problematica e avviato una fase nuova su Acea, nonché gli amministratori, i referenti istituzionali, i quadri e i professionisti di area che si sono messi a disposizione per proporre soluzioni per ripristinare un iter efficiente e trasparente della gestione del Servizio Idrico in Provincia di Frosinone. E l'approvazione a larga maggioranza di ieri credo che gratifichi tutti per il lavoro svolto in queste settimane. Anche sul documento della Valle del Sacco approvato, Costanzo esprime soddisfazione perché si mettono nero su bianco proposte per passare dall'emergenza alla programmazione e nei prossimi mesi attraverso tutti i nostri rappresentanti istituzionali si lavorerà per vedere realizzato quanto scritto nel documento. L' Obiettivo del Partito Democratico è favorire la centralità del tema e della discussione per redimere definitivamente questa porzione di territorio da condizioni di grossa criticità ambientale e riscattarla, in termini di salute pubblica, di comunicazione territoriale, di qualità della vita, di sviluppo locale per poterla finalmente inserire in un percorso virtuoso di rilancio economico, sociale e culturale. Su questo documento ringrazio l'On. Daniela Bianchi che ha messo a disposizione le sue competenze e informazioni raccolte al Tavolo di coordinamento istituito in VIII Commissione Consiglio Regione Lazio, con tutte le parti sociali, le amministrazioni locali, le organizzazioni di categoria, le Asl e le Università in sede istituzionale e sul territorio, nonché il responsabile prov.le Ambiente Gabriele Mastropietro e gli altri quadri, amministratori che hanno lavorato al documento. Questo nuovo metodo di studio e confronto e condivisione con amministratori e riferimenti istituzionali verrà utilizzato nelle prossime settimane per esaminare le altre criticità e positività da sfruttare per il territorio provinciale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento