Nord CiociariaToday

Frosinone, il PD provinciale vuole una legge per il bilancio partecipativo

Bilancio partecipativo: Buona prassi Democratica, La Direzione provinciale all’unanimità decide di promuovere tale strumento e chiede alla Regione Lazio una legge per il riconoscimento politico e economico

Simone Costanzo

Bilancio partecipativo: Buona prassi Democratica, La Direzione provinciale all’unanimità decide di promuovere tale strumento e chiede alla Regione Lazio una legge per il riconoscimento politico e economico

La direzione del Partito Democratico ha votato all’unanimità dei presenti una proposta presentata dalla segreteria provinciale del partito, curata in particolare dai delegati Toni Pironi e Vincenzo Cacciarella, che vuole promuovere l’adozione del bilancio partecipativo come strumento di attivazione politica locale.

Il bilancio partecipativo è un istituto che consente, per il tramite della destinazione di una quota di bilancio comunale, la partecipazione diretta dei cittadini alla realizzazione del bilancio di previsione. Esso chiama, dunque, i cittadini a proporre, presentare e sostenere mediante una votazione progettualità che attengono alla realizzazione di opere e servizi di interesse collettivo.

La votazione è stata preceduta da una relazione introduttiva che ha illustrato i casi di successo di Ceprano e Veroli, i due comuni ciociari che hanno sperimentato il bilancio partecipativo negli ultimi due anni. In entrambe i casi circoli cittadini e gli amministratori del Partito Democratico hanno contribuito in maniera significativo all’adozione dello strumento, alla successiva sperimentazione e alla sua realizzazione.

Due gli indirizzi sul quale è stato chiesto e ottenuto il voto favorevole della direzione provinciale: la richiesta a tutti i circoli cittadini di inserire il bilancio partecipativo come punto del programma dei candidati a sindaco che avranno l’appoggio del PD e la promozione di una proposta di legge regionale che abbia il compito di far riconoscere il valore politico del bilancio partecipativo e il suo sostegno, anche di carattere economico, alla sua realizzazione.

“Il nostro partito – dice il segretario provinciale Simone Costanzo – crede fortemente nel valore politico di istituti, come quello del bilancio partecipativo, che siamo in grado di attivare le energie migliori delle nostre comunità. Gli esempi di grande successo di Ceprano e Veroli, comuni nei quali migliaia di cittadini hanno partecipato ai percorsi partecipativi proposti dalle rispettive amministrazioni comunali, ci hanno fatto riflettere sulla necessità di estendere questa sperimentazione in tutti i territori dove il nostro partito è al governo. Da oggi in avanti tutti i sindaci che avranno il sostegno elettorale del PD saranno chiamati ad aprirsi ancor di più alle istanze delle loro comunità. Crediamo che in tempi di crisi della rappresentanza politica sia necessario fare tutto quanto è nelle nostre possibilità per riannodare la comunicazione con gli elettori e con i cittadini. Inoltre come federazione provinciale di Frosinone ci faremo promotori di una proposta di legge regionale che promuova e sostenga l’adozione del bilancio partecipativo e che consegneremo a breve al presidente del consiglio regionale Daniele Leodori e al capogruppo del PD in consiglio Massimiliano Valeriani, nonché all’Assessore Mauro Buschini e al consigliere Marino Fardelli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Simone Costanzo Segretario Provinciale PD Frosinone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento