Nord CiociariaToday

Frosinone, la Camera di Commercio avvisa che è in scadenza il termine per regolarizzare la posta elettronica certificata delle imprese

La Camera di Commercio di Frosinone avvisa di aver disposto nei confronti di 6.500 imprese, l’avvio del procedimento n. 1/2016 per la cancellazione della posta elettronica certificata (PEC) non valida.

La Camera di Commercio di Frosinone avvisa di aver disposto nei confronti di 6.500 imprese, l’avvio del procedimento n. 1/2016 per la cancellazione della posta elettronica certificata (PEC) non valida. Trattandosi di un elevato numero di destinatari la notifica è effettuata, ai sensi dell’art. 8 c.3 L. 241/90, mediante pubblicazione all’albo camerale con l’elenco completo delle imprese disponibile sul sito www.fr.camcom.it sezione Pubblicità Legale. Entro il 6 luglio 2016 è ancora possibile regolarizzare la propria posizione depositando una pratica in via telematica e senza costi. Sulle modalità di inoltro della pratica è possibile chiedere all’assistenza 199.501.505.

La Camera di Commercio sottolinea l’importanza di avere una pec valida per le imprese in quanto, sanzioni a parte, dal 1 giugno di quest’anno, come stabilito dall’art.14 del D.Lgs. n. 159/2015, la notifica degli atti di riscossione destinati ad imprese individuali, società e professionisti iscritti in albi o elenchi avviene unicamente mediante pec, all’indirizzo risultante dall’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica (INI-PEC).

Qualora l'invio della cartella all'indirizzo PEC del destinatario non sia andato a buon fine, si provvederà alla notifica dell'atto mediante deposito telematico presso la Camera di Commercio competente per territorio e darne comunicazione al destinatario per mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, senza ulteriori adempimenti a carico dell'agente della riscossione.

Per accedere alla consultazione degli atti da parte di quei contribuenti ai quali non è stato possibile notificarli tramite PEC, il sistema camerale mette a disposizione dei professionisti e dei legali rappresentanti dell’impresa il nuovo portale “Elenco Atti depositati dagli agenti della riscossione”, al quale si potrà accedere autenticandosi mediante Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli atti saranno depositati dagli Agenti della riscossione a partire dal 20 giugno 2016. Per le informazioni relative ai contenuti delle cartelle di pagamento, il contribuente dovrà contattare esclusivamente e direttamente il call center al numero telefonico 060101 messo a disposizione dall’Agente di riscossione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento