Nord CiociariaToday

Frosinone, la Polizia di Stato in cattedra contro il bullismo e cyber bullismo con gli studenti del Liceo Classico

Questa mattina presso il Liceo Classico “Turriziani” di Frosinone si è svolto un incontro tra personale della Polizia di Stato e gli studenti delle prime classi dell’istituto. Bullismo e cyberbullismo i temi trattati, sia sotto il profilo...

Questa mattina presso il Liceo Classico “Turriziani” di Frosinone si è svolto un incontro tra personale della Polizia di Stato e gli studenti delle prime classi dell’istituto.

Bullismo e cyberbullismo i temi trattati, sia sotto il profilo psicologico che giuridico, rispettivamente dalla psicologa della Questura di Frosinone D.ssa Cristina Pagliarosi e dal Sostituto Commissario Tiziana Belli, a capo della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone, competente per i reati informatici.

Con i circa 90 studenti sono stati affrontati i temi della navigazione sicura nonché forniti consigli per un uso consapevole dei social network, evidenziando i comportamenti scorretti che possono invece avere anche conseguenze di tipo penale.

Sono stati illustrati inoltre pericoli che si nascondono dietro un uso non corretto dei nuovi strumenti offerti dalla tecnologia o – peggio ancora - dietro la condivisione e divulgazione in rete di fotografie e dati personali, portando ad esempio anche fatti di cronaca.

Gli alunni, particolarmente interessati alle tematiche trattate, sono stati invitati a denunciare comportamenti sospetti o costituenti reato di cui venissero a conoscenza o, nella peggiore delle ipotesi, di cui fossero vittime, ricordando l’impegno costante della Polizia di Stato ad “esserci sempre” contro ogni forma di illegalità e nell’offrire loro assistenza e supporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dr.ssa Pagliarosi ha concluso il proprio intervento esortando i ragazzi ad “accendere il cervello prima di accendere internet” invitandoli ad un uso consapevole ed intelligente della rete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento