menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, la sen. Spilabotte non molla l’appalto dell’Acea e scrive lettere di denuncia alle autorità preposte per farlo revocare

Dichiarazione della Senatrice Maria Spilabotte: "Come annunciato nei giorni scorsi, mi sto muovendo per dare battaglia sull'appalto Acea e non intendo mollare di un centimetro finchè l'azienda non torni sulle proprie posizioni. Comunico che ho già...

Dichiarazione della Senatrice Maria Spilabotte: "Come annunciato nei giorni scorsi, mi sto muovendo per dare battaglia sull'appalto Acea e non intendo mollare di un centimetro finchè l'azienda non torni sulle proprie posizioni. Comunico che ho già scritto al Presidente dell'Anac Cantone, al Procuratore di Roma, al Prefetto di Roma, all'Ance Nazionale e provinciale:

l'obiettivo è che l'appalto unico preventivato oggi da Acea sia rivisitato in modo che venga spezzettato e redistribuito sul territorio. I soldi devono rimanere in provincia di Frosinone e questo concetto dovrebbe essere ben chiaro proprio ad Acea, che vive grazie ai contribuenti frusinati. Entrando nel merito dell'appalto: al punto II 2.2 "opzioni" contestiamo la discrezionalità ad Acea di corrispondere un ulteriore 30% di lavori alla ditta appaltatrice; al punto III 2.2., Capacità economico e finanziaria e III 2.3. Capacità tecnica non si comprendono i criteri utilizzati ed i parametri richiesti. Inoltre, è vero che nel bando è prevista la possibilità di partecipare in ATI, ma è altrettanto vero che è molto complicato riuscire a coprire i parametri previsti, in quanto troppo specifici e puntuali. Infine, sorprende sia la scelta di aggiudicare l'appalto con il metodo della gara a migliorie progettuali, sia che oltre alla normale documentazione prevista in tutti i bandi Acea imponga dei requisiti economico-finanziari che, in un periodo di crisi che dura ormai da oltre un decennio, è difficile possedere, salvo ovviamente essere società con dimensioni importanti".

AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA, LA SENATRICE MARIA SPILABOTTE PRESENTA UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE .

La Senatrice Maria Spilabotte ha depositato al Senato una interrogazione con risposta scritta al Ministro della Pubblica Istruzione in merito all'ammissione alle scuole di specializzazione in medicina. Spiega la Senatrice Maria Spilabotte: "Nella interrogazione si rileva che dal 28 al 31 ottobre 2014 ha avuto luogo il primo concorso nazionale per l'ammissione alle scuole di specializzazione in medicina. Le prove si sono svolte in 117 sedi e in 456 aule ed hanno coinvolto complessivamente 11.712 candidati il 28 ottobre, 10.444 il 29 ottobre, 6.986 candidati il 30 ottobre e 9.117 il 31 ottobre. Atteso che al di là delle gravi irregolarità che purtroppo hanno caratterizzato il concorso delle specializzazioni mediche, ad avviso degli interroganti tutti i medici abilitati hanno pieno diritto a proseguire il proprio percorso di formazione post lauream, accedendo alla scuola di specializzazione ambita in linea con il concetto della programmazione degli studi previsto dalla legge n. 264 del 1999 che disciplina, tra l'altro, l'accesso programmato al corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia. In virtù della programmazione, pertanto, ciascuno studente di medicina e chirurgia, dopo aver superato un test d'accesso, ha il diritto di proseguire il proprio percorso formativo e professionale. Visto che si tratta di medici che dunque hanno già una borsa di studio e il cui trasferimento presso la scuola di prima scelta non comporterebbe alcun onere economico per il Ministero e permetterebbe di dare un'efficace e risolutoria risposta a decine di centinaia di medici e alle associazioni che li rappresentano. Si chiede se il Ministro in indirizzo non intenda fornire gli adeguati chiarimenti rispetto alla vicenda richiamata e quali urgenti iniziative intenda assumere in merito alle gravi e numerose illegittimità denunciate e per l'ottemperanza del provvedimento emesso dal Consiglio di Stato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento