Nord Ciociaria

Frosinone, Ottaviani chiude la campagna elettorale con gli studenti del Conservatorio e dell'Accademia.

Un mese fa, Nicola Ottaviani ha inaugurato la propria campagna elettorale al teatro Nestor di Frosinone, nella parte alta della città, dinanzi a 1.500 persone e ai candidati delle 9 liste a suo sostegno, che hanno illustrato i cambiamenti avvenuti...

Un mese fa, Nicola Ottaviani ha inaugurato la propria campagna elettorale al teatro Nestor di Frosinone, nella parte alta della città, dinanzi a 1.500 persone e ai candidati delle 9 liste a suo sostegno, che hanno illustrato i cambiamenti avvenuti dal 2012 a oggi. Venerdì sera, Nicola Ottaviani chiuderà la campagna in piazza Sacra Famiglia, allo Scalo, a partire dalle 20. Il candidato, a capo di una ampia coalizione civica a cui hanno aderito i movimenti civici e alcuni partiti che condividono la sua azione programmatica, ha scelto di non coinvolgere i soliti nomi altisonanti legati all'industria musicale nazionale per la serata finale, ma di investire su alcuni ragazzi del Conservatorio di musica "Refice" e dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone. Nicola Ottaviani assegnerà, infatti, in piazza Sacra Famiglia, 10 piccole borse di studio ai componenti di due distinte formazioni pop e rock che si esibiranno nel corso della manifestazione. Tre le borse di studio che verranno consegnate, invece, ad altrettanti studenti dell'Accademia di Belle Arti che realizzeranno in piazza, dinanzi ai presenti, l'allestimento e la rappresentazione, in diretta, di alcune opere pittoriche. "Stiamo per chiudere - ha dichiarato il candidato sindaco, Nicola Ottaviani - una campagna elettorale entusiasmante e partecipata da migliaia di persone in oltre 30 comizi, nelle piazze e nei quartieri del capoluogo. Una campagna elettorale che, da parte nostra, è stata sempre incentrata sui programmi, sui servizi alla cittadinanza, sulle opere e sulle infrastrutture realizzate nel corso degli ultimi 5 anni. «A volte non servono cento parole, bastano cento immagini»: ci siamo presentati in questo modo, semplice e concreto, alla cittadinanza, mostrando quanto fatto nella scorsa consiliatura e parlando di quello che vogliamo realizzare nella prossima, per confermare e rinnovare il cambiamento iniziato nel 2012. La nostra azione amministrativa è stata concreta e la nostra campagna è stata ugualmente improntata all'estrema concretezza. Ciò non è accaduto per alcuni interlocutori degli altri schieramenti, che hanno cercato di gettare discredito e offese gratuite sulla nostra coalizione civica, tentando di mascherare così la propria mancanza di idee e di proposte serie. Sulla nuova piazza della Sacra Famiglia, saremo in compagnia, venerdì, di giovani musicisti e artisti che hanno gettato le basi del proprio futuro a Frosinone, grazie alla presenza dell'Accademia e del Conservatorio, due istituti di alta formazione ormai celebri in tutto il mondo, contribuendo a trasformare la nostra città - che oggi possiede due teatri comunali, due stagioni teatrali accessibili a tutti, un festival dei Conservatori di richiamo europeo - in un importante polo culturale. Vorrei invitare tutti i cittadini, anche coloro che la pensano, con grande rispetto, in un altro modo, a prendere parte alla manifestazione di venerdì sera, che chiuderà un mese di campagna elettorale contrassegnato da tante occasioni di affetto, calore umano e partecipazione riscontrate in centinaia di occasioni, in centro e in periferia, e soprattutto in giro per la città".

FROSINONE, CICLOPARCO COMUNALE: LA VISITA DEI DIRIGENTI NAZIONALI FCI.

Appena qualche giorno fa, a Frosinone è stato ufficialmente aperto al pubblico il cicloparco comunale per mountain bike e ciclocross in occasione del trofeo organizzato dalla ASD Bellator Frusino. L'amministrazione Ottaviani ha infatti riqualificato, mettendola a disposizione della cittadinanza, con la partnership della Bellator Frusino, un'area verde della estensione di circa 2 ettari, ubicata nella zona di via Ponte della Fontana, aperta tutti i giorni (sabato e domenica compresi), dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30, con ingresso completamente gratuito. Nella giornata di giovedì, il cicloparco è stato visitato da Fausto Scotti, commissario tecnico della nazionale italiana ciclocross, e da Mauro Tanfi, vicepresidente del comitato regionale della Federazione ciclistica italiana. Erano presenti l'assessore allo sport del Comune di Frosinone, Gianpiero Fabrizi, il segretario dell'ASD Bellator Frusino, Mario Silvestri, il responsabile tecnico dell'associazione, Claudio Nereggi, e il presidente della Bellator, Fabio Fabrizi. Il parco è stato valutato più che positivamente da Scotti e Tanfi, che si sono complimentati con l'amministrazione e l'associazione Bellator Frusino per aver destinato un'area così ampia agli amanti delle ruote, con un tracciato pensato per coinvolgere atleti e appassionati di tutte le età. Il ct Scotti ha inoltre annunciato che tornerà presto a Frosinone per collaborare con la Bellator e fornire, così, suggerimenti per rendere l'esperienza dei ciclisti sul tracciato frusinate ancora migliore: l'area è stata giudicata idonea anche per ospitare eventi nazionali e internazionali. "La presenza del ct Fausto Scotti, e del vicepresidente del comitato regionale Mauro Tanfi, oggi a Frosinone, conferma quanta attenzione ci sia, a livello nazionale, per il cicloparco comunale che l'amministrazione Ottaviani ha realizzato grazie alla fondamentale, preziosissima partnership con l'ASD Bellator - ha dichiarato l'assessore Fabrizi - Ricevere i complimenti di dirigenti di spicco del ciclismo italiano significa veder premiata quell'intuizione che l'amministrazione ebbe già diversi mesi fa, quando immaginò in quest'area uno spazio dedicato alle due ruote e, in particolar modo, significa senz'altro veder premiato il grande lavoro svolto dalla Bellator. L'obiettivo dell'amministrazione - ha concluso Fabrizi - è far sì che questo parco diventi uno spazio polivalente, dedicato non solo a mountain bike e ciclocross, ma un vero e proprio punto di incontro e socializzazione aperto a tutti coloro che vogliano praticare sport, passeggiare o semplicemente leggere un libro o trovare sollievo dal caldo estivo all'interno di un polmone verde a poche centinaia di metri dalla centralissima De Matthaeis. Il parco diventerà, anche, un centro di promozione del benessere a 360 gradi: per far questo, coinvolgeremo le scuole e le associazioni del capoluogo in progetti ad hoc sulla educazione ambientale, sulla corretta alimentazione e sulla sicurezza stradale

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, Ottaviani chiude la campagna elettorale con gli studenti del Conservatorio e dell'Accademia.

FrosinoneToday è in caricamento