Nord Ciociaria

Frosinone – Pisa : si riunisce il GOS

Si è tenuta questa mattina in Questura la riunione del Gruppo Operativo Sicurezza che ha definito tutte le misure organizzative per il turno infrasettimanale di campionato tra il Frosinone ed il Pisa in programma alle ore 20.30 di martedi al...

Si è tenuta questa mattina in Questura la riunione del Gruppo Operativo Sicurezza che ha definito tutte le misure organizzative per il turno infrasettimanale di campionato tra il Frosinone ed il Pisa in programma alle ore 20.30 di martedi al Matusa.

I tagliandi d'ingresso potranno essere venduti, nel numero massimo di duemila, solo ai sostenitori pisani in possesso della Fidelity Card, dovranno essere acquistati entro le ore 19.00 di lunedi e sarà vietata la trasferta a tutti coloro che non saranno in possesso di un titolo d'accesso all'impianto sportivo.

La tifoseria ospite, come da ormai collaudato modulo operativo, sarà accolta presso l'ex area Permaflex da dove, a bordo di bus navetta scortati dalla Polizia di Stato, verranno accompagnati allo stadio .

Le transenne sull'area riservata ed i betafence su viale Kennedy saranno posizionati alle ore 17.30, come pure si procederà alla rimozione dei cassonetti ed alla pulizia stradale su tutta l'area intorno all'impianto sportivo.

Sarà vietato vendere e/o somministrare alcoolici con gradazione superiore ai 5° negli esercizi pubblici ubicati nelle vicinanze dello stadio " Matusa" , mentre la mescita delle altre bevande sarà consentita solo in bicchieri di carta e plastica.

I controlli ai pre- varchi verranno effettuati, in un'ottica di sempre maggiore sicurezza, anche con i metal detector; pertanto massima è la raccomandazione a tutti i tifosi ad avvicinarsi allo stadio con largo anticipo .

I divieti di sosta e di circolazione intorno all'impianto sportivo saranno di minimo impatto sulla viabilità cittadina, anche in considerazione dell'apertura degli esercizi commerciali stante la giornata feriale. I cancelli si apriranno alle ore 18.30.

DERBY FROSINONE - LATINA: TIFOSO SANZIONATO

Nella giornata di ieri, un tifoso del Frosinone Calcio è stato sanzionato, dalla Digos della Questura, ai sensi della Legge n. 88 del 24 aprile 2003, recante "Disposizioni urgenti per contrastare i fenomeni di violenza in occasione delle competizioni sportive".

Il frusinate nel corso del derby "Frosinone - Latina", disputatosi il 10 settembre scorso, è stato ripreso dal sistema di videosorveglianza dello stadio Matusa, costantemente monitorato dal personale del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, mentre sostava senza giustificato motivo sul parapetto del settore Distinti, a ridosso del vicino settore Ospiti, per un lasso di tempo considerevole.

Proprio il settore "Distinti" è, difatti, sempre particolarmente attenzionato per le intemperanze e gli atteggiamenti provocatori che si sono verificati anche nello scorso campionato.

Il quarantasettenne, in virtù del comportamento tenuto, è stato sottoposto a sanzione amministrativa pecuniaria pari a 166.66 euro, per aver contravvenuto al punto 8 del regolamento d'uso dello stadio comunale di Frosinone che testualmente recita: "è vietato sostare sui posti a sedere, sostare in prossimità di passaggi, vie di accesso e di uscita, uscite e ingressi, le scale ed ogni altra via di fuga senza giustificato motivo".

Sono in corso da parte della Questura ulteriori accertamenti per verificare se vi siano state altre violazioni.

Si ricorda che alla seconda violazione del regolamento d'uso dell'impianto scatterà il provvedimento di Daspo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone – Pisa : si riunisce il GOS

FrosinoneToday è in caricamento