menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, premiati a Roma due ciociari con il bando Lazio Creativo

Daniela Bianchi (pd) orange economy, economia creativa é unica strada per futuro del Lazio. con bando "lazio creativo" premiate 53 storie che raccontano una regione che ha voglia di futuro.per la provincia di frosinone solo 2 progetti: necessario...

Daniela Bianchi (pd) orange economy, economia creativa é unica strada per futuro del Lazio. con bando "lazio creativo" premiate 53 storie che raccontano una regione che ha voglia di futuro.per la provincia di frosinone solo 2 progetti: necessario sforzo maggiore per riempire gap con altri territori

La cultura e la creatività creano lavoro e sono l'unica strada percorribile per dare un futuro all'economia regionale. A dircelo non sono solo i numeri, con 53 mila imprese creative solo nel Lazio capaci di creare il 8% del Pil, ma anche le storie legate al Bando "Lazio Creativo". 53 vincitori di un intervento che metteva a disposizione 1,5 milioni di euro per le migliori startup innovative del Lazio e che raccontano la voglia di futuro di un'intera generazione. Si tratta di progetti legati ai beni culturali, all'architettura e design, allo spettacolo dal vivo e musica, all'audiovisivo e all'editoria, ognuno dei quali ha ricevuto un sostegno diretto della Regione di circa 30 mila euro.

Per la nostra provincia sono solo 2 i progetti vincitori, entrambi del cassinate ed entrambi presentati da ragazzi under35,, Un risultato che deve spingerci a fare meglio. Il primo progetto è stato presentato dallo studio di progettazione Rops e permetterà ai clienti di costruire virtualmente il proprio giardino scegliendone tutti gli elementi online. Sarà poi una rete di imprese sul territorio a tradurre l'idea in realtà. Il secondo progetto, della vetreria Isovetro,prevede un forte investimento complessivo di oltre 100 mila euro nell'arte del vetro. Un mix di lavorazioni antiche e moderne, tecnologia e tradizione capace di competere a livello nazionale e internazionale.

L'obiettivo a cui lavorare è far crescere esponenzialmente la presenza di progetti del nostro territorio in questo tipo di azioni, in modo che tutta la creatività nascosta possa venir fuori e diventare impresa. La provincia di Frosinone deve riempire il gap rispetto ad altre province della Regione. Credere maggiormente in questo tipo di strumenti anche rispetto ad un recente passato in cui le cose non funzionavano come dovevano. Le risorse ci sono, ma come Regione dobbiamo lavorare ancora meglio per far comprendere l'importanza di azioni così decisive per le economie locali.

Storie come queste fanno comprendere quanto sia necessario continuare a investire nell'innovazione, nella creatività e nei giovani. Allo stesso tempo bisogna agevolare maggiormente i territori nell'accesso a questo tipi di misure, migliorando la rete di servizi e gli strumenti a disposizione per chi vuole investire su se stesso e sulle proprie idee. Queste le dichiarazioni di Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo "PD" e vice-presidente della Commissione Cultura in occasione della "Giornata della Creatività", l'evento promosso dalla Regione Lazio per presentare i 53 vincitori del bando "Lazio Creativo" alla presenza del Presidente Nicola Zingaretti, dell'Assessore alla Cultura Lidia Ravera e dell'Assessore allo Sviluppo Guido Fabiani. ?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento