Nord CiociariaToday

Frosinone, presentato sportello solidarietà anziani con ass. reg. Visini e sen. Scalia

Presentato questa mattina presso la Provincia di Frosinone lo Sportello di Solidarietà Attiva per gli anzianiPompeo: “A disposizione dei meno giovani un punto di riferimento quotidiano e figure di sostegno”

Presentato questa mattina presso la Provincia di Frosinone lo Sportello di Solidarietà Attiva per gli anzianiPompeo: “A disposizione dei meno giovani un punto di riferimento quotidiano e figure di sostegno”

Si è tenuto questa mattina, presso Palazzo Iacobucci, il Convegno Percorsi Inclusivi nella Provincia di Frosinone. L’azione è stata realizzata nell’ambito del Programma Regionale 2013 di interventi previsti dalla Regione Lazio e finalizzati al contrasto della povertà e dell’esclusione sociale.

Il Convegno presieduto dal Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, ha visto la partecipazione dell’Assessore ai Servizi Sociali della Regione Rita Visini, del Sen. Francesco Scalia e dei rappresentanti dei partner del progetto, alcuni attori delle filiere socio assistenziali presenti sul territorio e i rappresentanti della cooperazione sociale, del volontariato e dell’associazionismo, per attivare una Tavola rotonda su azioni di “Solidarietà Attiva” e strategie di welfare sostenibili sul territorio della Provincia di Frosinone.

“E’ stata l’occasione – afferma il Presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo – per conoscere il progetto “Percorsi Inclusivi”, ideato dalla ATI tra Consorzio Parsifal e le Cooperative sociali Capodarco e Nuove Risposte. Da oggi, infatti, saranno a disposizione dei meno giovani della nostra provincia degli strumenti molto importanti che certamente miglioreranno la qualità della loro vita. Un’iniziativa, quella della Regione su questi problemi sempre più pressanti anche nel nostro territorio, di concreta efficacia, che ci vede convinti sostenitori. Ringrazio l’Assessore Visini, non solo per le iniziative di che trattasi ma anche e soprattutto per la chiarezza, insieme alla passione, con la quale ci ha esposto le linee dell’Amministrazione regionale su questi problemi. Importante l’apporto del Sen. Scalia che ha assicurato un preciso sostegno alle politiche di inclusione nelle sedi di sua competenza, specificamente per quel che riguarda il nostro territorio, che vede progredire le sofferenze delle classi più disagiate specie negli ultimi anni”.

“Percorsi Inclusivi” è in concreto un contact center, gestito dalla Capodarco, cioè un punto di riferimento per i nostri anziani denominato Sportello di Solidarietà Attiva (SSA) e figure specializzate nella cura delle esigenze di queste. Lo sportello di Solidarietà Attiva è un servizio gratuito, raggiungibile via telefono a tariffazione normale, attivo dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 17,30, chiamando il numero 0689919164. Da Gennaio il servizio metterà a disposizione anche un accesso web attraverso il sito www.solidarietattiva.it. Per le chiamate da rete fissa verrà predisposto un apposito Numero Verde.

Percorsi Inclusivi, che servirà tutta l’utenza potenziale della provincia, si baserà su una preliminare mappatura e sistematizzazione dell’offerta presente sul territorio, in modo da rilasciare ai richiedenti le informazioni necessarie per le loro esigenze. Servirà ad avere sempre a disposizione informazioni chiare e semplici su: diritti, normative, agevolazioni, servizi di assistenza, uffici di riferimento per tutti i servizi sociali offerti dal territorio.

INCONTRO TRA COMITATO ACQUA PUBBLICA E PRESIDENTE COMMISSIONE STATUTO

Il Comitato Acqua pubblica incontra il Presidente della Commissione Statuto della Provincia Di Carlo e i consiglieri Quadrini e Amata

I rappresentanti del Comitato Acqua pubblica della provincia di Frosinone, Severo Lutrario e Luisa Montoni, hanno incontrato nella sede di Palazzo Iacobucci i consiglieri Vittorio Di Carlo, Giancluca Quadrini e Andrea Amata, rispettivamente presidente e componenti della Commissione Statuto dell’amministrazione provinciale di Frosinone

Il presidente Lutrario ha richiesto l’incontro per portare all’attenzione dei tre consiglieri provinciali alcuni temi da inserire nel redigendo Statuto della Provincia rispetto alla gestione dei Beni comuni e alla tutela delle biodiversità.

I consiglieri Di Carlo, Quadrini e Amata hanno preso visione di quanto richiesto e si sono impegnati a portare all’attenzione della prossima riunione della Commissione Statuto i punti in questione.

“Un incontro utile quello con i rappresentanti del Comitato Acqua pubblica di Frosinone – hanno spiegato i tre consiglieri – è importante avviare un modello di ascolto e di dialogo con il territorio nel momento in cui stiamo elaborando il nuovo Statuto della Provincia, in particolare rispetto a tematiche così importanti come sono i beni comuni e la tutela dell’ambiente”.

“Pur sottolineando che tante delle richieste rappresentate dal Comitato già erano state inserite nella bozza di Statuto – hanno concluso il presidente Di Carlo e i consiglieri Quadrini e Amata– nella prossima riunione della Commissione poteremo all’attenzione di tutti i componenti quanto rappresentato dal presidente Lutrario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento