menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frosinone, provincia ed Europe direct a “m’illumino di meno 2016”

Anche la Provincia di Frosinone “s’illuminerà di meno” il prossimo 19 febbraio, grazie ad una serie di azioni di sensibilizzazione in tema di risparmio energetico che coinvolgerà enti, scuole e cittadini del territorio. L’occasione è data dalla...

Anche la Provincia di Frosinone "s'illuminerà di meno" il prossimo 19 febbraio, grazie ad una serie di azioni di sensibilizzazione in tema di risparmio energetico che coinvolgerà enti, scuole e cittadini del territorio. L'occasione è data dalla 12^ edizione di "M'illumino di meno", storica campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico e la mobilità sostenibile.

Iniziativa prevista: lo spegnimento simbolico, dall'imbrunire alle ore 00.00, delle luci degli uffici e di palazzo Iacobucci: informare e sensibilizzare l'intera collettività a ridurre i consumi di energia elettrica; l'invito a effettuare (quando possibile) gli spostamenti casa-lavoro con mezzi pubblici, in bicicletta o a piedi, etc.

Si tratta, ovviamente, solo di azioni simboliche che non hanno l'obiettivo fine a sé stesso di ridurre per un giorno il consumo di energia elettrica, bensì di sensibilizzare la collettività ad abituarsi a svolgere quotidianamente delle azioni che puntino a questo grande obiettivo. Che poi è l'obiettivo a cui mirano le politiche europee dell'energia, della salvaguardia dell'ambiente e della lotta ai cambiamenti climatici.

Il traguardo stabilito dall'Unione Europea con il "Pacchetto per il clima e l'energia 2020", meglio conosciuto come "Obiettivo 20-20-20" (ovvero: entro il 2020 e rispetto al 1990 ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica; incrementare del 20% la produzione di energia da fonti rinnovabili; migliorare del 20% l'efficienza energetica) non è così lontano; complessivamente l'UE è sulla buona strada, visto che ha già raggiunto il 17,9%. L'Unione Europea però vuole fare di più, tanto che alla Conferenza sul Clima di Parigi dello scorso dicembre si è impegnata a ridurre le emissioni di anidride carbonica del 40% entro il 2013, obiettivo questo che si affianca e si integra al Piano dell'Unione Energetica con il quale l'UE intende garantire ai cittadini e alle imprese un'energia sicura, accessibile e rispettosa del clima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento