Nord CiociariaToday

Frosinone, provincia incontro sul protocollo regione-sindacati per la salvaguardia dell’occupazione nelle aree di crisi

La sede dell’Amministrazione provinciale di Frosinone ha ospitato l’incontro convocato dal Presidente Antonio Pompeo per illustrare al territorio le opportunità del Protocollo d’intesa sottoscritto nei giorni scorsi tra la Regione Lazio e le sigle...

Riunione Aria di Crisi

La sede dell’Amministrazione provinciale di Frosinone ha ospitato l’incontro convocato dal Presidente Antonio Pompeo per illustrare al territorio le opportunità del Protocollo d’intesa sottoscritto nei giorni scorsi tra la Regione Lazio e le sigle sindacali, con particolare riguardo alle misure straordinarie per la salvaguardia dell’occupazione nell’area di crisi industriale complessa Frosinone-Anagni.

Al centro dell’incontro l’aspetto più importante del protocollo, ossia la possibilità di trasformare il proseguimento degli ammortizzatori sociali che scadranno nel 2017, da politiche passive in politiche attive. I rappresentanti delle sigle sindacali hanno illustrato i due strumenti operativi previsti nel protocollo: per gli under 60, tirocini extracurriculari da svolgersi presso le aziende dell’area di crisi complessa; per gli over 60, lavori di pubblica utilità da svolgersi all’interno dei comuni di residenza.

All’incontro hanno preso parte i sindaci del territorio, le Comunità montane, le Associazioni Datoriali, le Associazione degli Agricoltori, Artigiani, Commercianti, la Camera di Commercio di Frosinone, oltre naturalmente alle sigle sindacali.

“Voglio ringraziare i presenti e in particolare le sigle sindacali che ci hanno voluto coinvolgere in questa iniziativa – ha dichiarato il Presidente Pompeo – è ormai consolidato il modello di condivisione e collaborazione che sta caratterizzando questo territorio sul tema del lavoro”.

“Le misure contenute nel protocollo sono importanti e le Amministrazioni e le organizzazioni di categoria hanno la possibilità sia di recepirle direttamente sia di promuoverle nelle realtà produttive che insistono sui loro territori. C’è bisogno dello sforzo e della collaborazione di tutti, per recuperare quel senso di comunità che sembra essersi perso nell’ultimo periodo”.

Infine il Presidente Pompeo ha voluto fare anche un passaggio sul ruolo della Provincia: “Abbiamo ridato dignità e prestigio alla Provincia di Frosinone proprio sul tema del lavoro. Quando ci siamo insediati la Provincia era il luogo delle proteste delle tante vertenze aziendali del territorio. Noi non abbiamo fatto finta di nulla, ma abbiamo raccolto la protesta e l’abbiamo trasformata in proposta: proprio due anni fa, a giugno 2015, c’è stata la prima riunione del Tavolo emergenza lavoro, poi il documento dei 74 sindaci, le varie riunioni con i rappresentanti regionali e parlamentari, la deliberazione e il riconoscimento dell’area di crisi complessa”.

“Grazie a questo lavoro e a questo modello di condivisione, oggi la proposta è diventata strumento operativo con la proroga della Mobilità nelle aree di crisi industriale complessa e con il Protocollo d’intesa tra Regione e sindacati. Ed anche questa riunione rientra nel percorso in cui il territorio torna protagonista e si fa carico di avviare una nuova stagione di speranza anche sul tema del lavoro. Ora gli strumenti ci sono”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento